Restyling del Corso di Salerno senza pace: Tar ribalta la gara, appalto al ricorrente

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
A Salerno Corso da Re infinito: il Tar riapre – come titola, in prima pagina, il quotidiano “La Città” – la gara. E’ stato accolto il ricorso della ditta – Vincenzo Russo costruzioni – che si era classificata al secondo posto. Di fatto, dopo la sentenza dei giudici amministrativi viene riscritta  la graduatoria per l’appalto dei lavori. Escluso, dunque, il consorzio che originariamente aveva ottenuto il miglior punteggio dopo l’apertura delle buste del bando di gara.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Anche le commissioni di gara fanno ridere…..
    Abbiamo degli ottimi amministratori…….
    Competenti e veri professionisti……
    Che grande Bluff…….

  2. Immaginiamo la capacità e la competenza nel fare in modo che i lavori vengano fatti come si deve!!! Se solo ricordiamo quello che ci è voluto per realizzare una semplice copertura del mercato di via Piave, siamo messi proprio bene!!!! Poveri soldi nostri!!!!!!

  3. Caro Verace, vedi che i politici, ai quali penso tu ti riferisca, non possono far parte di tale tipo di commissioni che sono di competenza esclusiva dei dirigenti.

  4. … ma visto per come siete messi (dirigenti comunali) era il caso di fare una gara d’appalto che, molto probabilmente, era ad appannaggio di qualcuno❓ È inimmaginabile che il risultato di gara sia stato totalmente ribaltato dal TAR se non ci fossero state le gravi condizioni che ha messo in risalto la ricorrente. La storia Italiana sarà sempre piena di cose inspiegabili…. ‼️

  5. X Anonimo 10:48
    In questo caso non mi riferisco ai politici ma ai dipendenti comunali, dirigenti o funzionari, che facendo parte delle commissioni di gara dovrebbero rilevare le irregolarità e aggiudicare alle ditte che ne hanno veramente diritto.
    Senza attendere ricorsi e decisioni del TAR.
    Si perde tempo e denaro per l’incapacità di tali personaggi…….

  6. Una vicenda ricorrente inspiegabile, ma non troppo, quella per cui sistematicamente c’è un Commissione di primo grado che aggiudica. Chi osserva si convince che l’operato sia stato corretto e al di sopra delle parti.
    Ma poi interviene un giudice di appello che sconfessa quella decisione, ribaltando l’esito dell’aggiudicazione. Sembrerebbe che la procedura a quel punto abbia termine. E invece no, perchè ci sono altri possibili gradi di giudizio che possono ribaltare o controribaltare le precedenti determinazioni.
    Il dramma è che tutto questa comporta notevoli dispendio di tempi e denari, a tutto detrimento della realizzazione delle opere.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.