De Luca: “Con quale coscienza si danno meno vaccini ai campani?”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa

“Ho ascoltato ieri un grido di dolore e di indignazione del presidente del Consiglio rispetto a qualche trentenne che ha scavalcato qualche 80enne. Io, parafrasando le parole del presidente del Consiglio, mi rivolgo a lui: con quale coscienza si può togliere ai cittadini campani una quantità di 210mila dosi di vaccino?”. Lo ha detto il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nella consueta diretta social del venerdì pomeriggio.

Il governatore ha attaccato duramente l’Esecutivo sulla distribuzione dei vaccini. “Con quale coscienza il governo nazionale dà ogni anno a ogni cittadino campano 47euro in meno nel riparto del fondo. Con quale coscienza il governo permette che la Campania abbia 15mila dipendenti in meno nel suo sistema sanitario? Mi auguro che questo mio grido di dolore sia accolto”.

De Luca entra nello specifico sulla questione Vaccini

“E’ stata la settimana di Astrazeneca, dell’avventura di questo vaccino per il quale anche in Italia siamo stati capaci di creare un livello tale di confusione che ha gettato nello sconcerto i nostri cittadini. Continuo ad ascoltare – dice il Presidente – una comunicazione demenziale di questo vaccino. Allora, sono emersi dei problemi che sono stati valutati dall’Ema, io credo che dobbiamo mantenere i nervi saldi: ai nostri cittadini non è successo nulla, chi ha avuto questa somministrazione non ha riscontrato problemi”, ha affermato De Luca.

Campania supera la soglia di 1 milione di dose inoculate 

“Nel frattempo la regione Campania ha raggiunto un primo traguardo: abbiamo sfiorato la soglia di un milione di vaccinazioni, quasi il 40% ha avuto la doppia dose. Stiamo andando avanti in maniera importante”, ha detto il governatore.

“In Campania non abbiamo avuto problemi di particolare scorrettezza: non c’è stato alcun accordo con alcune categorie professionali, siamo andati avanti con grande correttezza. E ancora oggi la Campania è quella che ha ricevuto la dose più bassa di vaccini: ha ricevuto il 22% dei vaccini rispetto alla sua popolazione“, ha aggiunto il presidente della Regione Campania nel corso della diretta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. Bravo Governatore, i cittadini campani invece di essere pretestuosi con lei perché non si chiedono queste cose. Stanno facendo sciacallaggio politico 40 persone a Salerno che piangono una finta miseria ma la realtà è ben altra (basta vedere i loro filmati a scopo politico). Comunque Governatore cerchiamo di vaccinarci tutti nel più breve tempo possibile e dica pubblicamente che i ristori li da lo Stato centrale e non la regione (per le persone che ignorano).

  2. Ne abbiamo avuti di meno perchè se continui a parlare e a fare il solito ARROGANTE tra poco ci tolgono pure quelli già dati. Il tuo atteggiamento non piace a nessuno e se ti permettono di fare quello che fai in Campania è solo perchè prometti prometti etc………

  3. Draghi giustamente ha richiamato al rispetto da parte di tutti di non saltare la fila il governatore subito ha risposto a modo suo attaccando perché li sente inattaccabile.Ma il governatore sbaglia e qualcuno magari qualche giornalista può dirlo al presidente?. Non censurate

  4. Quando un’ordinanza regionale impone la chiusura come è successo anche in Campania la regione deve dare i ristori

  5. Eppure con le scuole chiuse dal 26 febbraio, restrizioni varie, 1 mln circa di campani che avrebbero ricevuto(?) prima dose…i contagi, i decessi, i ricoveri e i sintomatici aumentano, gente che muore di altro soprattutto….
    Deluca chiudi la bocca

  6. Hai avuto meno vaccini perché hai chiuso gli ospedali, quindi hai poco personale sanitario (ti lamenti che mancano medici e infermieri) rispetto ad altre regioni che hanno il doppio del personale sanitario campano. Tutto qui, poi aggiungici i vaccini fatti a chi non si doveva, tu compreso, e ci stanno ancora 90vantenni che ancora aspettano dopo 2 mesi

  7. Pochi vaccini? No problem Tanto io so saltare bene poi la plebe grazie per avermi ascoltato!!

  8. Con quale coscienza in Campania paghiamo la tari più alta d’Italia… Questo critica tutto e tutti e non si fa un esame di coscienza.

  9. Ripete sempre la stessa cosa , è diventato un mantra, una litania di tutti i santi , non se ne può più .
    In quanto ai saltafila , lui ne sa qualcosa…. Se Astrazeneca non causa eventi avversi , perchè non ha aspettato il suo turno, così poteva farselo inoculare ” per dare l’esempio “?

  10. Continuo a ripetere la stessa cosa da tempo, come gia’ qualcuno ha riportato, il numero dei vaccini non viene distribuito sulla base di quanti abitanti ha una regione, ma sulla base di quante persone fragili, o anziani, o con diverse patologie, e quindi a rischio, hai. Pertanto tu puoi avere lo stesso numero di abitanti di un altra regione, ma avere meno vaccini perchè hai una popolazione piu’ giovane, o con meno persone a rischio CAPITO

  11. io sono un anziano , non ancora settantenne, affetto da patologie gravi recenti e remote, non ancora vaccinato ,nemmeno con la prima dose.
    Nel frattempo, sono testimone di vaccinazioni complete fatte a persone, vedi ad esempio il governatore De Luca , che di coscienza non ne hanno alcuna e sono alla testa di una lunghissima fila di privilegiati e segnalati. Il governatore ha dato il buon esempio a tutti. Non Farebbe meglio a tacere ?

  12. De Luca sa benissimo , fa finta di non sapere per nascondere le sue mancanze, che i vaccini sono stati dati con il criterio di ripartizione in base alla percentuale delle categorie prioritarie

  13. Il solito mantra, accusa chi salta la fila, lui non ha saltato, guarda caso si è trovato una siringa del vaccino sul braccio per caso, che cu…., vaccini in meno, finisci di fare l’arrogante e civilmente che politicamente, vedi il figlio, fra poco chiederà con la sua solita arroganza ricattatoria, di farlo capo del governo.
    Basta

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.