Escursionisti feriti e colti da malore, tre persone soccorse in Costa d’Amalfi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

Il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania (CNSAS) è intervenuto questa mattina in Costiera Amalfitana nel comprensorio del comune di Positano (SA). L’allarme è arrivato per un’escursionista con frattura alla caviglia lungo il Sentiero Italia (o sentiero 300 alta via dei Monti Lattari) nel tratto da S.Maria del Castello alla Caserma della Forestale.

Fortunatamente alcune squadre del CNSAS erano in zona per un addestramento e sono quindi immediatamente intervenute. Una squadra ha affrontato il sentiero da S.Maria del Castello insieme all’equipaggio del 118 e l’altra dalla località Valle Pozzo. L’escursionista è stata raggiunta dai tecnici e sanitari del Soccorso Alpino e Speleologico della Campania che, insieme al 118 ha provveduto a stabilizzarla e sistemarla in barella per il trasporto verso l’ambulanza.

Contemporaneamente a questo intervento in corso, le squadre del CNSAS che stavano trasportando la barella, insieme al 118, si sono imbattute in un’altra persona che aveva avuto un malore ed aveva bisogno di aiuto. Il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania ha provveduto ad allertare l’elisoccorso fornendo le coordinate del luogo per questo secondo intervento.

Mentre l’elisoccorso era in decollo è giunta una terza richiesta di soccorso, stavolta per il Monte Finestra, dove una persona aveva riportato una importante frattura ad una mano per la caduta di un sasso. A questo punto l’elisoccorso si è diretto verso il Monte Finestra, dove sono stati sbarcati il medico ed il Tecnico di Elisoccorso ed hanno recuperato l’infortunato mediante il verricello, mentre il Soccorso Alpino e Speleologico della Campania, insieme con il 118, ha provveduto ad assistere e trasportate in barella fino all’ambulanza anche la persona che aveva avuto il malore.

Fondamentale nella gestione degli interventi è stata la collaborazione e la sinergia con le Centrali Operative 118 di Salerno e Napoli Est.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ma non c’è il divieto di allontanarsi dalla propria abitazione senza giustificato motivo ? Multateli e fategli pagare le spese per il soccorso (elicottero ecc ecc)

  2. Molto male… Bisognava lasciarli là. Queste escursioni si possono fare fino ad una certa età e cmq mettendo in conto di poter avere e creare problemi se ci sia sente male… Ma statevi a casa.. !!

  3. Hai ragione, in realtà non ci si poteva allontanare per giustificato motivo. A meno che queste persone non siano tutte residenti in quel comune ma non credo. Effettivamente una bella multa gliela si dovrebbe fare

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.