Violano coprifuoco: nove persone multate a Salerno. Il bilancio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Anche in questa settimana, in zona gialla, non sono mancati gli specifici servizi, disposti dal Questore con apposita ordinanza, d’intesa con i Comandanti Provinciali dell’Arma Carabinieri e della Guardia di Finanza, e che hanno visto il rilevante contributo operativo offerto dagli equipaggi della Polizia Locale, della Polizia Provinciale e dell’Esercito Italiano.

Attività finalizzate a verificare il rispetto delle prescrizioni stabilite dai protocolli nazionali e dalle ordinanze regionali anti contagio, che hanno interessato, in particolare e come di consueto, i luoghi di maggiore aggregazione e, per questo, più esposti al rischio di possibili affollamenti.

Nella settimana che volge al termine sono stati conseguiti i seguenti risultati:

  • 7868 persone controllate;
  • 4979 veicoli controllati;
  • 1421 esercizi pubblici controllati;
  • 103 persone sanzionate per mancato uso della mascherina o perchè trovati, senza giustificato motivo, in strada dopo le ore 22.00;
  • 8 titolari di esercizi commerciali sanzionati per mancato rispetto delle normative anticovid, dei quali uno colpito anche da sanzione amministrativa accessoria.

In particolare, nella sola giornata di ieri, nel Centro cittadino, sono state elevate 9 contravvenzioni ad altrettante persone che violavano il “coprifuoco” ed a 4 ristoratori che, per altrettante attività ricettive, consentivano la presenza di un numero eccessivo di avventori per tavolo, ovvero che somministravano alimenti oltre l’orario consentito.

Anologhe sanzioni sono state elevate, nei giorni scorsi, in Nocera Inferiore, a carico di due titolari di attività ricettive per il mancato rrispetto dei limiti imposti dalla normativa Anti Covid (presenza di oltre quattro avventori per tavolo) nonché di tre persone, già recidive, trovate in giro, senza mascherina ed oltre le ore 22.00. Per uno dei tre è scattata anche la denuncia per resistenza a Pubblico Ufficiale per essersi opposto al controllo.

La diminuzione dei contagi e l’aumento delle vaccinazioni non autorizzano ad abbassare la guardia, anzi, l’impegno di tutti dovrà essere quello di continuare ad adottare quei comportamenti che devono caratterizzare il nostro, attuale, vivere quotidiano: uso delle mascherine, distanziamento ed igienizzazione delle mani, per tornare alla normalità, tutelando noi stessi ed i nostri cari.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Ma jatven…. ancor cu sti mult….. lo fanno apposta a non togliere il coprifuoco… x far del male ai commercianti e alle persone x bene…… quando poi sanno dove e chi fermare… e nunn o fann…. jatven

  2. multe illegali e incostituzionali, si fa ricorso e si vince alla grande. La libertà personale non può essere limitata da un atto indeterminato generalizzato ma solo tramite un provvedimento PERSONALE E DIRETTO da parte di un tribunale e contro OGNI SINGOLO individuo.
    Capito covodioti e criminali sceriffi? Ci sono varie sentenze di TRIBUNALI ORDINARI proprio su questo. Fate ricorso per ogni multa, è un DIRITTO poterlo fare. La Costituzione stabilisce principi che non sono subordinabili a un editto dittatoriale, che poi è un semplice atto amministrativo, come un dpcm, e neppure una legge ordinaria può limitare le libertà costituzionali alla totalità della popolazione.

  3. ritentiamo al 9843 tentativo.. la diminuzione dei contagi è frutto di altro e c’entra poco con la cosiddetta vaccinazione (per i vaccini mRna è terapia genica sperimentale, di massa). Persone e medici stanno capendo e stanno usando tutti i farmaci e gli integratori, a seconda della fase, fin dall’inizio, anche in domiciliare. Stanno integrando vit. D, C, uscendo al sole nelle primissime fasi e come prevenzione (come da sempre la vera scienza affermava..), e in seguito i medici stanno usando antin fiammatori, idrossiclo rochina, cortisonici, eparina etc etc. Oltre questo, i dittatori mondiali hanno fatto un’altra mossa criminale: da quando hanno iniziato a fare i vaccini hanno ridotto il numero di cicli di amplificazione dei tamponi PCR!! quindi di fatto rilevano meno positivi (falsi).. Capito l’inganno? sta scritto in documenti governativi in particolare UK..

  4. e contuando (sempre al 39894 tentativo…), la PCR non andava usata, o al massimo a 25 cicli (meglio 20-22)! invece il protocollo Corman-Drosten ne prevede 45!.. praticamente amplificano pure spezzoni di virus inerte e praticamente inutile. Inutile a infettare alcunché… ma utilissimo a creare la falsa pandemia mediatica ad uso dei covidioti, i quali dopo 15 mesi ancora non si sono informati e non hanno capito l’imbroglio.. Eppure sta scritto negli studi e nei documenti ufficiali…. Peccato che i covidioti, di cui uno commenta sempre qui parlando di testicoli e runners inesistenti, non lo capiscono oppure sono pagati per scrivere falsità. Mi chiedo solo: a parte qualche spicciolo, cosa guadagnano? Criminali consapevoli o utili idioti?? io credo piu la seconda, per la prima categoria servirebbe un cervello che non hanno. Un giorno lo capiranno pure i giornalai di regime e tutti i delatori da balcone, assieme ai kapò di varia natura, ma a quel punto sarà tardi pure per loro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.