Salernitana, ecco i 12 giocatori che hanno rinnovato e sui quali costruire

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
La Salernitana ha una “base” da cui ripartire, che è composta principalmente dai calciatori già contrattualizzati. Sono vincolati fino al 2024 Kristoffersen, Sy e Mantovani (per il quale è scattato il rinnovo automatico, raggiunte le 8 presenze stagionali). Se l’ex Toro è certo di rimanere in granata, per dimostrare di poter dire la sua anche in massima serie, la conferma della punta e del mancino, impiegati col contagocce in B, sembra davvero poco probabile. Sono sotto contratto fino al 2023, invece, Belec, Capezzi, Gyomber (vale a dire tre pilastri della Salernitana di Castori) e Micai (che ha vissuto una stagione ai margini, pur rimanendo sempre al fianco dei compagni). Hanno un accordo in essere anche per la prossima stagione Aya, Djuric e Veseli, tre giocatori di esperienza, che possono sicuramente dare una mano anche in una categoria superiore, oltre a Guerrieri, che dovrebbe cambiare aria.

Dei giocatori in scadenza di contratto, ha già rinnovato (fino al 2023) il capitano Francesco Di Tacchio, anche su Jaroszynski la Salernitana avrebbe la possibilità di far valere un’opzione per il prolungamento del vincolo.

Tutti gli altri componenti della rosa di quest’anno erano arrivati in granata a titolo temporaneo. Per quanto riguarda Tutino, nell’accordo col Napoli la Salernitana aveva inserito l’obbligo di riscatto (fissato a 5 milioni di euro) in caso di promozione in Serie A. Nei prossimi giorni i club si vedranno e definiranno i dettagli: Tutino dovrebbe rimanere in granata anche il prossimo anno. L’obbligo di riscatto è previsto anche nell’accordo tra Salernitana e Livorno per Bogdan, che quindi dovrebbe diventare granata a tutti gli effetti. Con la Lazio andrà definito il futuro di vari giocatori: Gondo, Casasola, Kiyine, Anderson, Adamonis, Cicerelli, Lombardi, Durmisi e Dziczek. Qualcuno sicuramente lo rivedremo in A con i granata. La Salernitana proverà a far valere l’opzione per il riscatto di Coulibaly, pretoriano di Castori, ma l’Udinese ha già fissato la contro-opzione e questo significa che le parti dovranno parlarne. Kupisz e Schiavone dovrebbero tornare al Bari, solo il primo, elemento che Castori apprezza per la sua disponibilità al sacrificio, potrebbe avere qualche chance di permanenza.

Saranno restituiti alle società di appartenenza Antonucci e Barone.

Rientrano dai prestiti giocatori che non fanno al caso di Castori (Giannetti, Firenze, Cernigoi, Orlando, Kalombo, Baraye, Curcio, Volpicelli, Esposito), ma anche qualcuno che potrebbe partire per il ritiro per essere valutato dall’allenatore: è il caso del salernitano Fella e dei giovani D’Andrea, Galeotafiore, Musso, Iannoni, Vitale e Russo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. C’e’ un errore su Bogdan, l’accordo che si cita nell’articolo e’ giusto, ma e’ decaduto in quanto il livorno essendo retrocesso nei dilettanti perde il controllo del giocatore che diventa proprieta’ della salernitana definitivamente a costo zero.

  2. Bisogna rifare la squadra e pure in fretta se vogliamo avere qualche possibilità di salvarci.. Invece perderemo tempo per la vendita… se mai si troverà un compratore se é vero che chiedono 80 milioni per una rosa di 10 giocatori che forse ne vale 5.

  3. Bogdan ha dimostrarto di essere un ottimo giocatore. In serie A cambia tutto ma la difesa è stata il nostro punto di forza quindi, almeo in parte, andrebbe riconfermata.

  4. in serie A questa difesa prende 20 goal a partita, ci vogliono giocatori da serie A e anche bravi!

  5. Riconfermare moltissimi elementi. Non commettiamo ingiustizie e fesserie, come 23 anni fa, e come fatto anche nella promozione dalla C. Si pagano. Valorizzare il gruppo. Pochi innesti di sicuro valore aggiunto ma persone rispettose dei già presenti per un ottimo amalgama e una salvezza tranquilla. Ovviamente con Castori.

  6. Premesso che le società possono accordarsi come credono, il riscatto di Tutino non era vincolato a serie A + 15 goal?

  7. siamo realisti, non è che ora perchè siamo in A potete davvero pensare che Lotito compri 10 giocatori titolari per la A. Quindi teniamoci Belec o Micai(a me l’anno scorso era piaciuto) Aya, Mantovani, Gyomber, Casasola e Jaroszynski per la difesa, Di Tacchio, Capezzi e Coulibaly per il centrocampo, Cicerelli, Lombardi e anche Orlando per gli esterni, Djuric e Tutino in avanti e poi speriamo acquisti qualche titolare attorno al quale utilizzare parte di quelli che ho citato

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.