Estate italiana 2021, vacanze tra desiderio di sicurezza e voglia di libertà

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Commissionata agli istituti di ricerca mUp Research e Norstat da Facile.it e realizzata su un campione rappresentativo della popolazione nazionale, un’indagine rivela che sui 26 milioni di italiani che si concederanno una vacanza estiva, 22 milioni hanno scelto di trascorrerla entro i confini nazionali. Per la paura del virus o per l’impossibilità economica a spendere trascorreranno, invece, le ferie a casa propria 6,5 milioni italiani; mentre sono 11,5 milioni gli indecisi.

Oltre 4 milioni e mezzo hanno già prenotato le ferie estive. Fra chi ha deciso di partire l’84,6% rimarrà in Italia. Come da tradizione il 55% farà le ferie ad agosto, mentre il 36% partirà a luglio. Molti, quasi 5 milioni, sfrutteranno la calma del mese di settembre e più di 4 milioni faranno le ferie già a giugno. Oltre un terzo dei rispondenti si potrà concedere non più di 7 giorni, ma in media si staccherà con 14 giorni di vacanza, alcune volte anche divisi tra più periodi.

Secondo quanto emerso dallo studio, la novità dell’estate potrebbe essere rappresentata dal boom dei villaggi turistici, nuovamente oggetto di grande attenzione da parte dei villeggianti. E infatti, oltre 3,8 milioni di intervistati hanno dichiarato che trascorreranno le ferie in quel tipo di struttura.

Al primo posto nelle intenzioni dei vacanzieri rimane, però, la sistemazione in Hotel e B&B (42%), a seguire la casa in affitto per periodi brevi o medi (33,7%), che ha registrato, rispetto all’anno precedente un exploit (nella rilevazione di maggio 2020, era il 22,1%).

Benché i numeri siano decisamente inferiori a fronte di quelli dello scorso anno, sarebbero tanti anche coloro che nel 2021 le vacanze non le faranno affatto: non hanno intenzione di partire circa 6,5 milioni (erano stati oltre 24 milioni a maggio 2020). A inibire i propositi vacanzieri sono la paura del contagio (quasi 2 milioni, in particolare fra i residenti al Sud e nelle Isole) e, anzitutto, le difficoltà economiche (3,2 milioni). Poco meno di 1,5 milioni le persone che hanno dichiarato di aver scelto di non partire per via delle eccessive restrizioni cui sarebbero costretti a sottostare.

Sono 11,5 milioni coloro che non hanno ancora deciso se partire o meno. Pure in questo caso la ragione principale della incertezza è legata alle regole e alle limitazioni. Il 50% ha dichiarato che deciderà solo dopo che verranno stabilite regole certe per il periodo estivo, mentre 4 milioni hanno detto che cambieranno idea solo se il coprifuoco verrà eliminato.

Tra quanti rimarranno nel Belpaese, il 63,8% si sposterà in una località al di fuori della propria regione di residenza. Il 13% opterà per una destinazione estera; a voler superare i nostri confini sembrano essere specialmente i giovani con età compresa fra i 18 e i 24 anni (18%).

di Tony Ardito

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.