Ultima corsa super affollata per la Valle dell’Irno: la segnalazione a Busitalia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Segnalazioni a Busitalia dalla Valle dell’Irno. A raccontare l’episodio un viaggiatore che si è rivolto alla nostra redazione per raccontare quanto accaduto ieri sera.  “In pratica come ultima corsa per Baronissi e Fisciano c’era un unico pullman piccolo che si è riempito alla prima fermata.

L’autista – racconta il viaggiatore – voleva chiamare i carabinieri perché non poteva circolare (il numero massimo era 15-20 persone) e alla fine ha chiamato la compagnia che ha predisposto l’invio di un altro pullman.

Per quasi mezz’ora siamo stati in tantissimi dentro questo pullman (la foto è stata fatta dal pullman sostitutivo quando già molti erano saliti e fatto il cambio).

Chiediamo un servizio migliore. Inoltre, l’ultima corsa da Salerno a Baronissi è stata fissata alle 20:45 e sembra che anche dopo l’abolizione del coprifuoco resterà così. Storicamente l’ultima corsa è sempre passata alle 22:30 per garantire il trasporto anche a chi lavora”.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Nelle ore di punta i bus sono sempre affollatissimi. Non è difficile individuarle con riferimento alle scuole ed agli orari di lavoro. Allora non ci sono alternative bisogna istituire corse doppie o triple (due o tre mezzi uno dietro l’altro). Fuori ore di punta, nessuna modifica. Alla fine le soluzioni ci sono. Occorrono mezzi e personale. Questo potrebbe essere il momento adatto per fare l’una e l’altra cosa. Ovviamente sarebbe sensato comprare gli autobus domani e metterli in circolazione al massimo la settimana prossima. In Italia se si parte adesso con bandi e gare i mezzi si potrebbero avere l’anno prossimo, forse. Anche questa piaga tutta Italiana nessun governo e riuscito a guarirla.

  2. Nelle ore di punta i bus sono sempre affollatissimi. Non è difficile individuarle con riferimento alle scuole ed agli orari di lavoro. Allora non ci sono alternative bisogna istituire corse doppie o triple (due o tre mezzi uno dietro l’altro). Fuori ore di punta, nessuna modifica. Alla fine le soluzioni ci sono. Occorrono mezzi e personale. Questo potrebbe essere il momento adatto per fare l’una e l’altra cosa. Ovviamente sarebbe sensato comprare gli autobus domani e metterli in circolazione al massimo la settimana prossima. In Italia se si parte adesso con bandi e gare i mezzi si potrebbero avere l’anno prossimo, forse. Anche questa piaga tutta Italiana nessun governo e riuscito a guarirla.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.