Play-off di C: il sogno dell’Avellino finisce al Partenio, Padova in finale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
Termina in semifinale il cammino dell’Avellino ai playoff di Serie C stagione 2020-21. Al “Partenio-Lombardi”, il Padova si impone con il punteggio di 0-1, staccando il biglietto per la finale.

Primo tempo completamente di marca ospite, che prende coraggio minuto dopo minuto, guadagnando metri sul campo e impensierendo i padroni di casa, specialmente in fase di contropiede e sulle palle inattive. Al 15′, Umberto Germano mette in mezzo un cross che attraversa tutta l’area di rigore biancoverde, irraggiungibile però per i terminali offensivi patavini. Dieci minuti più tardi, è Ronaldo a mettere in mezzo, da calcio piazzato, un pallone allontanato con caparbietà della retroguardia dell’Avellino. La stessa, tuttavia, non si mostra altrettanto attenta al 27′, quando, sugli sviluppi del secondo corner per il Padova, battuto dallo stesso Ronaldo, il colpo di testa di Luca Rossettini, leggermente intercettato, capita sul piede avvelenato di Simone Della Latta, che trafigge Forte e gela il “Partenio-Lombardi”.

Il gol è una doccia fredda per gli uomini di mister Braglia, incapaci di reagire, se non attraverso qualche ripartenza sulle fasce che, però, non sortisce gli effetti sperati. In più occasioni, il team allenato da Andrea Mandorlini rischia, anzi, il raddoppio. Al 37′, è ancora Ronaldo a rendersi pericoloso: il fantasista brasiliano sfugge alla gabbia innescata dai difensori biancoverdi e si ritrova a tu per tu con Forte, ma l’intervento dell’estremo difensore biancoverde è provvidenziale. Al 48′, nell’ultimo dei tre minuti di recupero concessi dal signor Colombo di Como per la prima frazione, Ronaldo prova a piazzare, da calcio piazzato, una parabola sul palo occupato dal portiere della compagine irpina, che si fa trovare di nuovo pronto e allontana, con i pugni, in angolo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Dovete stare lì dove meritate.Anzi la serie C è anche troppo.Si vantano per i 10 anni di A…ma sanno tutti quale politico ha permesso tutto ciò.Sono finiti,dopo Minala non si sono più ripresi.Adesso fatevi l’abbonamento a DAZN per gufare…lupini che non siete altro!

    LU PI NI LU PI NI LU PI NI!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.