Vaccini: Napoli; al via somministrazione Pfizer in farmacie

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Scatta domani a Napoli la seconda fase delle vaccinazioni nelle farmacie, che cominceranno a somministrare anche il siero Pfizer, oltre al Johnson per gli over 60. I vaccini saranno consegnati ai farmacisti dall’Asl Napoli 1 dall’hub della Mostra d’Oltremare, dove sono conservati nei frigoriferi a -80 gradi, e poi saranno conservati nei frigoriferi delle farmacie, perché resistono a una temperatura tra i due e gli otto gradi per 30 giorni.

“Abbiamo un furgone refrigerato – spiega Riccardo Iorio, presidente di Federfarma Napoli – con cui andremo a prendere le dosi e le distribuiremo alle farmacie. L’operazione parte domani e credo che in due-tre giorni potremo cominciare la somministrazione anche con Pfizer, mentre con Johnson stiamo andando avanti, dopo un paio di giorno di stop abbiamo ripreso a somministrarlo agli over 60”.
Un ruolo importante quello delle farmacie, in un momento in cui il numero delle persone che si sottopongono alla prima dose è in crollo a Napoli: “I cittadini – spiega Iorio – sono molto disorientati in questo momento sulle vaccinazioni. Ci chiedono rassicurazioni, ci fanno mille domande e la farmacia rassicura il cittadino. Si fidano perché ci conoscono, c’è un radicamento territoriale molto forte delle 153 farmacie coinvolte”. (ANSA).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Giusto!
    Inoltre si potrebbe anche pensare al supermercato, nei tabacchi, nei bar, ecc…..
    E che so’ caramel?

  2. ma siii!!! pure al bar e in piscina, perchè no!! e nei cessi pubblici che ne dite?! I covidioti hanno dimenticato che questo finto vaccino doveva stare a -80, poi a -25, poi in frigo ! e ora pure in spiaggia! e loro ci credono senza problemi!
    Se qualcuno sta scrivendo “eh ma sono cambiati”, mi faccio una grassa risata! perchè vuol dire che è la prova che stanno sperimentando di tutto! sulla vostra pelle, peggio per voi perchè non vi pagheranno alcun danno eventuale. E sono decine di migliaia ad oggi. Condoglianze

  3. Ovviamente solo a Napoli, a Salerno no, e questo perchè dicono che De Luca pensa solo a Salerno.

  4. commenti a gente che non appare, la censura va forte a quanto pare, quando si tocca il duce

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.