La variante Delta fa paura ai vescovi campani: niente processioni, stop per S. Matteo

Stampa
Nelle scorse ore la Conferenza episcopale della Campania, presieduta dal vescovo della Diocesi di Acerra, monsignor Antonio Di Donna, di cui fa ovviamente parte anche l’arcivescovo dell’arcidiocesi di Salerno-Campagna-Acerno, Andrea Bellandi, ha ribadito – come riporta il sito web lacittadisalerno.it – lo stop alle processioni. Dunque, niente corteo votivo anche per San Matteo, a Salerno, il prossimo 21 settembre. Spaventa la variante Delta. «I vescovi della Campania si legge nella nota diramata lunedì scorso – confermano quanto precedentemente stabilito, e cioè che non sono consentite le processioni».

3 Commenti

Clicca qui per commentare

  • È dove è la loro fede nel signore? Una volta si curavano i lebbrosi , ora solo business e cattiveria . Chiesa asservita alla dittatura sanitaria totalitaria

  • Siamo in un’epoca nera….satana ringrazia per queste follie. San Matteo pensaci TU…proteggi le persone per bene e distruggi questi farisei!

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.