Salerno, lavaggio delle strade nella zona orientale e pulizia spiaggia Santa Teresa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
Il Comune di Salerno continuiamo a documentare il quotidiano lavoro di pulizia e lavaggio strade in città. Questa mattina mostriamo in particolare le attività della zona orientale, oltre che in Piazzetta Ippolito di Pastena.

Nel frattempo stamane sulla Spiaggia di Santa Teresa è entrato in azione un nuovo mezzo per pulire più in profondità la sabbia. Questo macchinario consentirà di tenere ancor più pulito tutti gli arenili pubblici ed in particolare le spiagge nuove del ripascimento.

“Ci tengo a ribadire, ancora una volta, quanto sia importante – ha detto il sindaco Vincenzo Napoli – la collaborazione di tutti per mantenere bella e pulita la nostra città. Difendiamo il nostro territorio da chi non lo ama e non lo valorizza. La nostra attività amministrativa è volta proprio alla valorizzazione di questo nostro bene comune che è Salerno”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. I ratti stranieri insieme all’amica zoccola di uno di loro, sono venuti a Salerno è se la stanno mangiando tutta, ma il colpaccio lo hanno fatto al porto ed alla ex marzotto.
    La dimostrazione stessa, se vene fosse ancora bisogno è il Crescent.
    Un abominevole furto danno esproprio di cose pubbliche e private abuso di uso di demanio e spiagge e fiume e regalia di decine e decine di milioni e milioni di nostre tasse ed di centinaia di milioni di beni pubblici e superfici suoli sottosuolo spiagge fiumi pubblici, scuola pubblica istituto nautico, parchi pubblici e parcheggio pubblico economico, regalati ad un privato a danno di esercenti commercianti ed cittadini di Salerno, di studenti e genitori. Concorrenza sleale ad imprenditori tutti a vantaggio di un singolo prenditore, abbattimenti espropri di tutto il preesistente e risarcimenti a spese nostre.
    Innegabili ne negati fatti, certificati e fotografati dai processi.

  2. Il rozzo contadino sa come trattare i ratti di campagna che divorano i suoi beni e quanto produce.e che tipo di pulizia occorre col bilancio in rosso

    Il rozzo contadino sa come trattare i ratti di campagna che divorano i suoi beni e quanto produce.

    Dice bene chi dice:

    Non far sapere al contadino quanto è buono il cacio con le pere.

    Non far sapere ai salernitani quanto è esteticamente bello per i conti del privato avere avuto regalato il posto più costoso di Salerno e le tasse dei salernitani.

    Non far sapere ai salernitani quanto è bello non pagar niente per costruire ad interesse speculativo di un privato in un luogo dove non è possibbile per nessuno costruire ad uso privato, in quanto spiaggia demanio e letto di fiume.

    Non far sapere ai salernitani quanto gli costa la piazza tetto del privato del Crescent regalatagli dal comune.

    Non far sapere ai salernitani quanto è bello costruire in un luogo dove i salernitani a spese loro hanno abbattuto le loro attività, posti di lavoro, parcheggio scuola parco pubblici, albergo, cantieri nautici, grossisti import export, grossisti edili, grossisti lignei, grossisti nautica ed accessori ecc. Ne quanto gli è costato ai salernitani gli abbattimenti espropri, perdite di avviamento e mancati guadagni futuri e tutti codesti rimborsi, per regalare l’affare Crescent al privato straniero.

  3. La pulizia derattizzazione andrebbe fatta al comune insieme alla disinfestazione dai parassiti pidocchi e scarafaggi che lo infestano e che hanno infestato anche regione asl ecc. 10 Agosto 2021 at 20:24

    La pulizia derattizzazione andrebbe fatta al comune insieme alla disinfestazione dai parassiti pidocchi e scarafaggi che lo infestano e che hanno infestato anche regione asl ecc.

    I responsabili dello scempio di Salerno? Li si cerchi al comune.
    Bene ha scritto uno:

    “È solo una questione di moralità nella cosa pubblica e salute mentale.
    La mia è una questione di moralità nella gestione dei beni dei salernitani e di salute mentale.

    Chi è prodigo con le cose proprie, regalando soldi suoi e beni suoi senza motivo, ci pensano i familiari a farlo interdire.

    Chi è prodigo con le cose non sue o è un ladro o è un truffatore o è un venduto, comunque se è un amministratore anche solo di condominio, tradisce il suo mandato, eccede nel mandato, raggira i condomini.

    Chi ci vuol convincere che le cose nostre sia bene che vengano regalate insieme ai soldi nostri, vuol dire che ha problemi, ed allora è bene che si faccia esaminare o da un medico o da un giudice.

    Se noi ci lasciassimo convincere che è bene per noi pagare la tari più alta delle città provinciali di tutta Europa per poter regalare i nostri beni ed le nostre tasse per arricchire un privato, sarebbe bene che i nostri cari ci propongano per un tso.

    Un amministratore che ragalasse del condominio da lui amministrato superfici sottosuolo spiagge parcheggi edifici scuola materna condominiale fiume garage attività di artigiani ed imprese del suo condominio e bed & breackfast situati nel suo condominio per poi pagare i danneggiati abbattimenti espropri con le quote ed i depositi condominiali, per in più poi costruire e regalare un tettopiazza alle attività del privato a cui ha regalato quanto sopra, sempre con conti del condominio, per poi quadruplicare nel suo mandato le quote condominiali, meriterebbe un posto in cella ordinaria se colpevole di qualcosa altrimenti un posto in cella imbottita.

    Ma i condomini che non lo fermassero meritano certamente un trattamento psichiatrico per la terapia da sindrome di Stoccolma”

    Crescent ex marzotto coop grattacieli partecipate, cosa aspettate ancora?

  4. Leggendo queste notizie, per me che vivo a Mantova, mi viene da capire che a Salerno uno spazzino che spazza ed uno che raccoglie la spazzatura sono eventi rari, vedo che qui fa notizia la normale attività quotidiane dei comuni normali, del nostro comune. Perchè la pagate, allora, una tari così altà?

  5. Una mattino andando alla macchina, regolarmente parcheggiata, vi trovai degli addetti della coop S.Matteo, dicevano loro, io gli feci notare che nessuno avesse messo cartelli di avviso di non parcheggiare e che fosse inopportuno che loro con gli attrezzi, le pale ed i tagliaerba a motrore a filo, rovinassero le macchine per tagliare in fretta l’erbacce vicino ai marciapiedi, gli feci notare anche che non usavano i dispositivi di protezione guanti maschere stivali ed era pericoloso, e che a quel tempo vi era comunque l’obbligo di portare la mascherina all’aperto (cosa che anche quelli di Salerno pulita mai facevano mentre lavoravano). La risposta del gentile operatore è stata questa, loro vanno a braccetto con de luca quindi senza che perdevo tempo a telefonare per protestare e che se non me ne andavo subito prima, per errore mi avrebbero rotto il parabrezza e poi mi sfregiavano la faccia, chiudendo cosi “a Salerno comandiamo noi di de luca, voi dovete solo pagare!”

  6. Perché se non si paga la tari ti arriva la multa. Comunque la specialità di alcuni salernitani è lamentarsi del sindaco, e poi alle elezioni rivotarlo di nuovo. Circo che dura da 25 anni.

  7. Piazzetta Ippolito di Pastina e non di pastena!! ma che scrivete!! nella zona orientale non si è visto nessuno!!!!

  8. Il problema adesso è uno solo, dobbiamo se è vero sapere dove sono e se ci solo il soldi guadagnato o rubati nellavere svenduto la nostra città allo straniero, ecco la questione è questa chi ha svenduto la nostra città spiaggia colline suoli pubblici in 30 anni, avendo doppio beneficio soldi e poltrone politiche per l’intera famiglia punto. Il resto è nulla, I nostri figli ne vedranno gli effetti negativi fra 10 15 anni, I professori docenti intellettuali fiumi di parole del Nulla, come in tutte le cose avvenute nel secolo scorso……

  9. Mi sa che siamo proprio messi male qui a Salerno se fa notizia il lavaggio di alcune strade.

  10. Se non si valorizza a spese nostre il privato straniero non riesce a superare i 10.000 €/mq ciò che gli hanno regalato i delukisti.
    Perciò sempre s.teresa e sempre piazza dei liberi regalare 32..000.000 delle nostre tasse per il tetto piazza del suo privato condominio.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.