Cicia (Opi Salerno): “Il tempo è scaduto, ora vaccinatevi tutti”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
10
Stampa
“È un dovere personale e verso gli assisti e le nostre stesse famiglie: gli infermieri, che sono e rappresentano la prima linea avanzata di chi lotta contro la pandemia, devono essere vaccinati. Per questo il nostro ordine lancia un appello ai pochi professionisti che – tranne se per motivi manifesti e provati di salute – ancora non lo sono: vaccinatevi!”. E’ quanto dichiara in una nota Cosimo Cicia, Presidente OPI Salerno e Vicepresidente della Federazione Nazionale degli Ordini delle Professioni Infermieristiche.
“Non si deve correre e far correre a chi ha fiducia in noi un rischio simile e non si può per le scelte incaute di pochi che non rispettano le regole con criteri che vanno contro la scienza e la coscienza deontologica, tornare a livelli che rischiano ancora di mettere in crisi i servizi per mancanza di personale e con loro la salute di ricoverati e gli ammalati in generale, anche a livello domiciliare, che si fidano di noi”.
“È un nostro dovere la tutela della salute degli assistiti, che possiamo garantire solo se non siamo la fonte del rischio e se garantiamo col vaccino il nostro stato di salute. Ed è per questo che dovremo essere e saremo estremamente severi come ordine nel far rispettare la legge e il Codice deontologico”.
“Anche se preferiremmo poter dire non che sappiamo essere giudici di chi mette a rischio la propria e l’altrui salute, ma che possiamo e siamo essere un esempio virtuoso per tutti. Come gli infermieri sanno, possono e devono sempre essere”.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

10 COMMENTI

  1. Io non mi vuaccino ho lello il comunicato dell’ASL DI FOGGIA, tutte le mattine leggo Imolaoggi 😂😂😂

  2. Vaccinatevi tutti così questi infami prendono più provvigioni sui vaccini iniettati

  3. I signori che hanno lasciato un post in precedenza mi chiedo solo dove vivono e se quando parlano hanno cognizione di ciò che dicono o parlano per il sentito dire. Fanno tenerezza.

  4. Vorrei dire ad OPI ed Giggino che sarebbe il caso di render pubbliche le cartelle cliniche di tutti i morti per o con Covid, e successivamente di andarsi a vedere i dati di EuroVigilance e dei Vaers sugli effetti avversi della punturina Magica, dati registrati in vigilanza passiva(non so se OPI sappia di cosa si parli).
    E per ultimo, faccio presente che i punturati contagiano almeno quanto un non punturato, e che vanno anche loro in Intensiva quando gli va bene.

  5. OPI, Ordine Punturisti Italiani
    Finora Eurovigilance indica quasi 17500 decessi segnalati per i sieri dell’immortalità, e una interminabile serie di eventi avversi
    In Italia sono sottostimati, questo è sicuro
    Se non siringano più i colleghi di Ciccio se la prendono a male, infatti incassano quasi 200 euro al giorno per la turnazione negli hub vaccinali

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.