Zazzaroni: “Quattro squadre impresentabili per la A. C’è anche la Salernitana”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
82
Stampa
Ci sono 3-4 squadre impresentabili in s erieA: Venezia, Empoli, Salernitana e poi vedremo lo Spezia”. Lo ha detto oggi Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport in onda su “Tutti convocati”, trasmissione sportiva di Radio 24. Il giornalista sportivo inserisce dunque gli aquilotti al limite della categoria, in attesa che il mercato finisca e la rosa a disposizione di Thiago Motta presenti un volto definito. “La buona notizia è sentire la gente tornare a cantare”, ha detto sul ritorno dei tifosi negli stadi.

fonte cittadellaspezia.it

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

82 COMMENTI

  1. Grazie Zazzaroni anche l’anno scorso ci avevi messi già in serie C e invece ti abbiamo fatto una bella sorpresa andando in A allo spareggio col Cittadella!!!
    Forza Venezia Forza Unione Forza Arancioneroverdi a braccetto in A dopo vent’anni insieme agli amici salernitani.

  2. Che non è in condizioni tali da potersi mostrare in pubblico indecente, indecoroso. Così Treccani definisce il termine impresentabile.
    Zazzaroni voleva dire che la Salernitana, come le altre squadre citate, non è attrezzata per la A. Si è espresso male usando un termine improprio. Probabilmente se i granata avessero raccolto almeno un punto a Bologna (possesso palla BO 67% SA 31%, numeri spietati) staremmo tutti a parlare d’altro ed anche Zazzaroni sarebbe stato più prudente nei giudizi così come lo è stato con lo Spezia. Venendo a noi, la Salernitana deve acquistare giocatori “mirati” e di qualità per rinforzarsi e cercare per il momento di contenere il passivo con i giallorossi di Mou. A meno di…miracoli.

  3. L’unico impresentabile è lui, il giornalista “sportivo” più sopravalutato della tv italiana

  4. Possesso palla SA 33% ovviamente. La verità è anche un’altra: c’è troppa sufficienza da parte degli organi di stampa nei confronti delle neopromosse. D’accordo: le “grandi” fanno audience e forniscono molto più materiale all’informazione sportiva, però i giornalisti intelligenti e dotati di buon senso, non potendo fare parallelismi assurdi fra super squadre e cosiddette provinciali (il gap economico-finanziario è praticamente scontato – in tempi passati e contesti diversi Cagliari e Verona seppero fare eccezione), dovrebbero almeno avere un certo equilibrio nei giudizi. A Sport Italia sembrava che non vedessero l’ora che il Bologna rimontasse perché secondo una mentalità consolidata e ricorrente (e per le quote scommesse) non è ammissibile che una neopromossa metta sotto una squadra media di serie A. E quello che la Salernitana (fesserie difensive a parte) stava facendo. Con la Roma sarà tutt’un’altra avventura.

  5. Sarei contento se …si salvasse almeno due di queste.
    E retroc edessero due di Media classifica.

  6. Intanto il possesso palla non vuol dire nulla, se non fai goal. Il terzo goal era evitsbilissimo dormita dei difensori. De silvestri aveva colpito pochi minuti prima, la nostra punta doveva impedirgli di saltare. Il pareggio era la cosa più giusta! Zazzaroni guardati le partite e poi giudichi. Non basarti solo suoi nomi …

  7. Sono ormai anni che sento affermare che le neopromosse sono troppo deboli per affrontare la serie A. Poi vedo il Genoa e mi chiedo se Zazzeroni lo abbia visto. L’impressione è che sia un coro per sponsorizzare riduzione del numero delle squadre in A e del numero di retrocessioni/promozioni dalla B. Interessi comuni per spartire la torta in meno fette più ricche. Ma è una illusioni. Presto le Tv ridurrando i pagamenti. Vedremo, tanto le previsioni non ci prendono mai.

  8. Restate ad adulare l,’impresentabile giornalaio, ballerino, etc. Noi si prova ad incitare. Forza granata

  9. Se guardate il caledario, vi potete rendere conto da soli che fino alla partita contro il popoloso vicino di regione, avremo raccolto da 0 a 7 punti, se siamo fortunati. Il giornalista si sarà espresso male, ma qua c’è gente che risponde come fossimo il Real Madrid. Un minimo di contegno, siamo una matricola, mica l’Inter.

  10. Zazzaroni dovrebbe criticare il sistema calcio, che crea questo divario tra le varie formazioni di serie A. Alle società che salgono dalla serie B, dovrebbero andare risorse maggiori per permettere di competere con le altre formazioni. Un direttore di una testata nazionale non può permettersi di fare queste affermazioni. Non comprerò mai più il corriere dello sport.

  11. Sei il figlio di zazzaroni,e poi se vuoi parlare di serie A invece di serie c dov’è la tua squadra,mettiti almeno un pó di profumo perché si sente anche dal web che puzzi di avellinese,per non dire di piecoro!

  12. Tobia dalla C portaci via …. Con i bomber Cozzella e Crialesi…. Ma stai zitto Tobia che la Salernitana è in serie A ma tu non te ne sei accorto

  13. Si, vabbuò, continuiamoci a misurare con squadre da 80 punti, vedrai che faremo grandi passi avanti

  14. x O’ Saliern: o’ cafò (questo è il tuo reale nome e non dimenticarlo mai, zotico) la maglia del naboli invece è bellissima perchè riflette perfettamente la squadra e il popolo che rappresenta: azzurro sacchetta di munnezza!! ahahahahah
    DAL 1926: COMPARSE

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.