Lunghe code ai varchi di accesso dell’Arechi: rabbia e proteste dei tifosi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Di certo non si può dire buona la prima per Salernitana – Roma e non per quello che è accaduto in campo, ma per l’organizzazione degli ingressi allo stadio. Tutto, o quasi da rifare. Code lunghissime davanti ai varchi di ingresso dell’Arechi, con persone in fila per più di due ore prima di riuscire ad arrivare ai tornelli.

L’invito fatto dalla stessa società a presentarsi con largo anticipo allo stadio, per agevolare tutte le procedure e i controlli necessari (biglietto e green pass) è stato raccolto dai tifosi, però, già partire dalle 19.30, cioè più di un’ora prima della gara, le file ai cancelli di ingresso erano lunghissime con persone in coda da diverso tempo. Tredicimila tifosi allo stadio a Salerno non si vedevano da tempo, eppure la capienza è ridotta ed i numeri dell’Arechi sono di gran lunga inferiori a quelli di altri impianti di serie A, dove non sono state necessarie ore di fila per riuscire ad entrare.

I nuovi controlli relativi ai green pass rappresentano sicuramente un ostacolo in più, ma non possono essere l’unico alibi per le difficoltà e i disagi di ieri. Sembra scontato che tra le prime misure da adottare, c’è quella di aumentare il numero dei varchi aperti per consentire l’accesso ai tornelli e, di conseguenza, cercare di accelerare i controlli di tagliando e certificato verde.

Inoltre, a tutto questo ci sono da aggiungere i forti disagi incontrati dai tifosi per raggiungere l’Arechi e parcheggiare nei pressi. Le aree di sosta disponibili sono state prese immediatamente d’assalto, altre erano delimitate dai new jersey per motivi di ordine pubblico. Di conseguenza in molti hanno dovuto raggiungere l’impianto a piedi dopo aver lasciato l’auto in altre zone, Arbostella o via San Leonardo, in quest’ultimo caso, con il sottopasso pedonale chiuso, era necessario attraversare a piedi l’intera area industriale.

In presenza di chiusure straordinarie per motivi di ordine pubblico (come quella del sottopassaggio e di determinate strade di accesso allo stadio o di adiacenti aree di sosta), sarebbe opportuno, magari, attrezzare delle navette per evitare che raggiungere l’Arechi diventi una sorta di odissea.

fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. e i bagni che non hanno rifatto e fanno schifo?!? e i portali degli steward che non sono aggiornati e non leggono correttamente i green pass (quello dei carabinieri era ok)?!? e l’impianto audio pessimo?!? e i 4/5.000 spettatori in più che si vedono benissimo sia dallo stadio sia in televisione come sono entrati, altri babà?!? nell’altra serie A c’erano pullman appositi che partivano da via ligea e arrivavano di fronte la tribuna. per quanto riguarda gli acquisti: non ci sono soldi!! vengono solo seconde, terze e quarte scelte!!!!

  2. organizzazione pessima, quando sono entato io hanno controllato solo green pass mentre i tornelli erano disattivati. completa assenza degli steward , sugli spalti ognuno si sedeva dove voleva senza rispettare il posto assegnato sul biglietto. squadra di serie b e organizzazione da serie c

  3. Riduzione capienza, green pass, mascherina e poi il distanziamento zero, code infinite, posti sugli spalti liberi, insomma presa x il filo all’italiana. Le operazioni da fare non giustificano la vergognosa lentezza, basta confrontarsi con quanto successo a Bologna la settimana scorsa, la notte con il giorno. E poi non parliamo della squadra e ora del mercato, non sono in grado di portare nemmeno un semplice Gagliolo!!!

  4. Mica vi obbligava qualcuno ad andare allo stadio. Vedetevela su dazn sta munnezza e non rompete

  5. Servono parcheggi, non è possibile le macchine parcheggiate sui marciapiedi visto che si chiudono le strade per ordine pubblico, saranno 8 mesi di strazio su tutti i fronti, Salerno città devastata!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.