Covid, il professor Zuccotti a Sky TG24: “Basta tamponi e quarantene a scuola”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Bisogna imparare a convivere con il Covid, partendo dai bambini. L’appello arriva dallo scienziato e preside della facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Statale e primario del Buzzi di Milano, Gian Vincenzo Zuccotti, che con la sua equipe ha messo a punto un tampone salivare per facilitare la diagnosi tra i bambini.

Proprio oggi, in Lombardia, è partito lo screening con il tampone salivare, ma solo in alcune scuole. Tuttavia, secondo Zuccotti, testare ora gli studenti “serve a poco”.

“L’importante era organizzarsi prima dell’estate, poter offrire a tutti i bambini, prima dell’inizio della scuola, 48 ore, 72 ore prima dell’inizio della scuola, la possibilità di fare un tampone salivare e quindi permettere l’ingresso soltanto ai bambini che risultavano negativi”, ha sottolineato il preside della facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università Statale.

Ma, ha aggiunto, “nel momento in cui non si è optato per questa soluzione, quindi quella di organizzarci per “screenare” tutti quanti prima dell’ingresso, credo che l’altra via sia quella di andare a normalizzare questa infezione, partendo proprio dai bambini”.

Secondo lo scienziato sarebbe opportuno cominciare a “trattare” il Covid-19, almeno in età pediatrica, “come una normale influenza: se il bambino è sintomatico, sta poco bene, sta a casa, nel momento in cui supera la sua fase influenzale, la sua fase acuta, ritorna a scuola ma senza neanche il bisogno di eseguire nessun tipo di tampone”.

“Se chiudiamo le scuole creiamo continue quarantene, vuol dire poi comunque quarantene anche nei genitori, ritornare in Dad, e ritornare ancora ad avere problemi anche dal punto di vista economico”, ha concluso lo scienziato.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.