Dal plastico alla realtà: 12 anni fa l’allora sindaco De Luca presentò Piazza della Libertà

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa

Dodici anni fa Piazza della Libertà veniva presentata alla città attraverso il plastico che l’allora sindaco, Vincenzo De Luca illustrò ufficialmente, a Salerno, alla presenza del progettista, l’architetto catalano Riccardo Bofill. Era il marzo del 2009 e l’idea iniziava a prendere forma: il plastico, con cui veniva per la prima volta svelato il nuovo fronte del mare a nord di Salerno, con il Crescent e la Stazione Marittina di Zaha Hadid, dopo la presentazione ufficiale, rimase a lungo esposto all’interno della Galleria Capitol, a disposizione dei cittadini, assieme alle foto storiche dell’area dove sarebbe sorta piazza della Libertà, caratterizzata dai manufatti fatiscenti dei vecchi cantieri nautici poi demoliti.

L’obiettivo dell’opera era quello di “realizzare una nuova immagine ed identità del fronte urbano portuale: l’apertura definitiva della città al mare“. Il progetto esecutivo della piazza fu approvato nel maggio 2009. Da allora il nuovo volto di Salerno, che passa attraverso le altri grandi opere realizzate dalle varie archistar coinvolte ha iniziato a prendere forma.

Il Comune pose dei requisiti specifici per la realizzazione di Piazza della Libertà tra cui un rapporto di tradizione/innovazione nell’ambito della progettazione architettonica. La piazza, sopraelevata rispetto agli ambiti circostanti, è un emiciclo del diametro di 150 metri, i cui assi principali sono relazionati con la trama urbana della città antica e si pone come termine del lungomare Trieste e la cui parte interrata ha la funzione di parcheggio pubblico.

I lavori iniziati dodici anni fa hanno subito vari stop and go, a causa delle vicende giudiziarie che hanno coinvolto la realizzazione della piazza. Dopo varie vicissitudini, nel 2018, è stato pubblicato il bando per il completamento, del valore di 16 milioni di euro, poi aggiudicato a settembre 2019 alla ditta RCM. I lavori sono stati conclusi nel 2021 e la piazza è pronta per essere finalmente vissuta.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Giusto per ricordare ai signori politici che lo attaccano, quel plastico e stato in bella mostra per mesi è i SALERNITANI scelsero che andava fatta questa opera
    Qui di silenzio

  2. Giusto per ricordare a te tu sei chiesto che dopo 12 anni non e ancora completa e quanto e vietata alla collettività? Silenzio

  3. Giusto per ricordare a te ti sei chiesto che dopo 12 anni non e ancora completa e quanto e costata alla collettività? Silenzio

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.