Piazza della Libertà: incuranti dei divieti, alcuni cittadini si fanno il giro in bici

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
45
Stampa

Incuranti dei divieti, incoraggiati dalla splendida giornata di sole non sono mancati nella neonata Piazza Della Libertà di Salerno numerosi cittadini in giro con le bici. Molti anche con quella elettrica, raggiungendo velocità non proprio da passeggiatina relax. Nelle ultime ore in tanti che attraverso i social stanno denunciano l’inciviltà di queste persone e del mancato rispetto delle regole.

Mentre da contraltare c’è chi ritiene che un uso moderato delle bici può essere autorizzato cosi come avviene in molte città del Nord Europa. Intanto appena ieri intervistato dalla nostra redazione, il Comandante della Polizia Municipale di Salerno aveva ribadito che saranno implementati i controlli in Piazza della Libertà per sanzionare i trasgressori.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

45 COMMENTI

  1. Da ignorante in materia vorrei una risposta,ma le bici elettriche che si possono acquistare liberamente in negozi appositi,sono tarate per velocita’ consentite dal c.d s.,oppure vengono fatte modifiche dopo acquistate ?????e come il fumo fa male,ma si continuano a vendere le sigarette!!!!

  2. Cominciamo con la vandalizzazione. Scommetto che non sarà sufficiente un mese per la completa vandalizzazione della piazza.
    Vigili, sveglia, le bici NON possono camminare sui marciapiedi. I marciapiedi sono RISERVATI SOLO ai pedoni!!!!!

  3. Ma perchè mai non dovrebbe essere possibile andare in bicicletta? Che senso ha questo divieto? Spiegatemelo, perchè proprio non riesco a capire!

  4. Incivili e cafoni 1000 euro di multa e sequestro della bicicletta ci vuole il pugno duro vai De Luca con i lanciafiamme

  5. Il nuovo tormentone ora sono biciclette e monopattini.
    1000 modi per distogliere l’attenzione dai veri problemi.
    Godetevi la piazza più grande del mondo (il vostro piccolo mondo) e mandate e figli a lavorare al nord poi orgogliosi di dire “mio figlio si e ora lavora a Milano” … Poi vai a vedere fanno gli impiegati (tutto il rispetto per carità) … Domandatevi perché a Salerno un laureato un posto da impiegato non lo trova se non conosce (e non a 800€ al mese i full time retribuiti da part time ).
    Contenti voi …. Mi raccomando votate il prestanome che magari ci risparmiamo un inutile ballottaggio (soldi buttati)

  6. L’USO MODERATO DELLA BICI DEVE ESSERE AUTORIZZATO SOLO NELLE PISTE CICLABILI ( se non ci sono devono essere immediatamente tracciate), E VIETATO DOVE PASSEGGIA ALTRA GENTE. NOI SIAMO INCIVILI E NON POSSIAMO ESSERE LASCIATI LIBERI PERCHE’ INFRANGIAMO IMMEDIATAMENTE LE REGOLE ANCHE QUELLE DEL BUON SENSO. INFATTI, CAMMINANDO SUL LUNGOMARE, TI VEDI SUPERATO DA BICI ELETTRICHE E MUSCOLARI OVUNQUE, CONDOTTE O DA IMBECILLI IN ETA’ PEDIATRICA O ADULTI RINCOGLIONITI CHE FANNO ANCHE FINTA DI SAPERSI GODERE LA VITA E NON SANNO INVECE CHE ROMPONO LE SCATOLE AI CITTADINI CORRETTI.
    ANDATE A PEDALARE IN STRADA !!!

  7. … la grande contraddizione! Prima grandi proclami (bluff) ad iniziare dal creatore di Salerno & Campania, il chiarimento del colonello Battipaglia, ed in barba a tutti … giretto in bici. MAH‼️ La guardo io… la guardi tu… e non la vigila il caxxo di nessuno‼️ Altro luogo che nel breve tempo diventerà il cexxo più cexxo d’europa!
    Qui tutti parlano, ma nessuno fa un amato caxxo‼️ Il grande abbandono….

  8. Ma perché non si può andare in bici in una piazza così grande? Giocare a pallone crea fastidi e schiamazzi, ma la bico che fastidio dà?

  9. Scusate , ma perchè la piazza è privata o l’ha comprata il Governatore, o del costruttore, se così la devono recintare!!! E uno standard’ pubblico !!! Altrimenti chiudiamo pure Piazza del Plebiscito a Napoli e piazza Duomo a Milano!!!

  10. Ma se le bici scorrazzano da sempre sui marciapiedi, adesso vi scandalizzate perché osano sulla straordinaria piazza più grande sul mare d’Europa? AH ah ah

  11. Si certo, perché in una città che e’ una pattumiera, e la spazzatura non si crea certo da sola, andare in bicicletta è da incivili.
    In uno spazio così enorme il divieto alle biciclette è incomprensibile e forse tanti nemmeno potevano immaginare che ci fosse.

  12. Avete rotto con questa piazza, mi sembrava una cosa buona, ora mi sta sulle palle con tutti i delukiani

  13. teoricamente sul lungomare c’è una FORSE pista ciclabile… non si potrebbe allungare sino alla piazza? perché vietare ad un ciclista di poter passeggiare in piazza in spazi dedicati? stranezze…

  14. Ma se i salernitani se ne fottono di qualunque legge, regolamento ed usanza in tutti modi possibili ed immaginabili e adesso fa notizia che vanno in bici in Piazza della Libertà? Ma se siamo i più cafoni ed incivili d’Europa! Zuzzusi all’ennesima potenza, arroganti e prepotenti cosa vi aspettate?

  15. bisogna revocare l’affidamento della sorveglianza all’istituto di vigilanza:
    18000 (diciottomila) euro al mese buttati

  16. Io feci l’errore di votarlo, errore di gioventù, credevo fosse di sinistra, poi l’ho visto all’opera ed ho capito. Ho capito che per fortuna non siamo nel ventennio ed è difficile montare su un nuovo partito fascista nazionale. Quindi C’è lo dobbiamo sopportare noi, perchè in fondo la maggioranza dei salernitani votò per il regno e per Mussolini.
    Ma spero che i salernitani anche se fascisti e per il re, abbiano capito che questi sono un danno per il loro benessere ed portafoglio.

    p.s. da articoli dei giornali pare che i nuovi proprietari di ex demanio e spiaggia e beni pubblici e scuola pubblica e parco pubblico albergo parcheggio pubblico ed attività dei privati preesistenti, siano tutti non salernitani e non notabili.
    La forma a cestello tagliato in due parrebbe ispirato alle lavatrici (i cestelli delle lavatrici) infatti non è un condominio ma una lavatrice di soldi.

  17. Se non si può andare in bici, allora ci vuole un bus per andare da una parte all’altra. D’estate, sotto il sole rovente …sai che piacere!

  18. La piazza è bella…alcune persone sono invece degli emeriti cafoni,sia quelli in bici sia quelli con i cani

  19. Pericolosi criminali che attraversano una piazza, in bici? Che dobbiamo fare ce la dobbiamo guardare estasiati con gli occhi a cuoricino pensando a quanti milioni di metri cubi di cemento hanno buttato a mare? Se incominciate a pensare salernitani, non è mai troppo tardi

  20. Qualche sera fa camminavo per via Eugenio Caterina sul marciapiede largo 50 cm. !!! Di fronte proveniva, in senso opposto (sul marciapiede 50 cm.) un monopattino elettrico a tutta velocità che non dava segno di rallentare. Se non scendevo dal marciapiede venivo investito. Alla guida un imbecille incivile con tanto di zainetto e non era un ragazzino. Avrei voluto tanto farlo cadere o tirargli un ceffone, ma ho evitato di passare un guaio!!! Ecco: monopattini e biciclette elettriche sui marciapiede. E lo “sceriffo” cosa fa? Propaganda. Spero che l’attenzione non ci sia solo in p.zza della Libertà!!! Perchè non viene emessa un’ordinanza con la quale chi viene beccato sul marciapiede gli viene sequestrato la bicicletta od il monopattino. Tanto le multe non le paga nessuno!!!

  21. E certo, nella nostra piccola Svizzera, dove tutto riga dritto, dai pubblici dipendenti super efficienti, addetti alla pulizia e manutenzione impeccabili, amministratori e politici locali inappuntabile, dove il bene pubblico e la cura della città è il mantra comune, il neo fuori luogo sono i ciclist8 che osano girare nella grande piazza rossa.
    Ma andatevene affanculo, mezze tacche di provincia!
    Anzi di comune!

  22. Ma è un segreto di stato? Proprio non si può sapere quanto centinaia di milioni di euro è costato il Crescent ai salernitani? Si può almeno chiedere con garbo nei commenti o continuerete a censurare?

    Ma è un segreto di stato? Proprio non si può sapere quanto centinaia di milioni di euro è costato il Crescent ai salernitani? Si può almeno chiedere con garbo nei commenti o continuerete a censurare?

    Sono soldi e beni pubblici a chi bisogna chiederlo?

    Perchè nessuno C’è lo dice?

    Perchè l’opposizione non può saperlo?

    Perchè nessuno risponde alla commissione trasparenza?

    Perchè i salernitani non possono saperlo prima delle elezioni?

  23. Piazza della libertà di che di chi?

    Uno che per disgrazia va in bici e vuole attraversarla con la bici in mano ed a piedi che deve fare abbandonarla?

    Non ho mai sentito da nessuna parte un divieto del genere se non in condomini privati con regolamenti speciali o al Louvre.

    È una piazza fatta con soldi nostri mica un’opera d’arte , è un condominio privato mica un manufatto artistico!

  24. x Mah! del 26/09 at 19:35

    Nessuno la obbliga ad attraversare la Piazza da una parte all’altra lungo il suo diametro. Usi il vecchio percorso per via Pertini.
    Là se non erro, ha anche un alternativa su un servizio di bus, sia pure solo unidirezionale verso il centro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.