Cessione Salernitana, i Trustee: “Proroga al 15 novembre per nuove offerte”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
34
Stampa
I trustee Susanna Isgrò (Melior Trust) e Paolo Bertoli (Widar Trust) hanno reso il nuovo termine entro il quale è possibile far pervenire, alla pec del trust ‘Salernitana 2021’, nuove offerte di acquisto. Lo scrive SalernitanaNews.it

I soggetti interessati avranno tempo fino al 15 novembre prossimo.

Un’attesa per i trustee in caso di nuove proposte, ma anche per continuare l’analisi delle offerte pervenute, finora tre (gruppo estero con matrice italiana, grande finanziaria del nostro Paese e gruppo internazionale).

Di seguito il comunicato:

Trustee hanno ricevuto, nel termine fissato al 30 settembre 2021, alcune offerte che non possono essere attualmente ritenute valide, congrue e vincolanti per il trust. Nel confermare che proseguono le interlocuzioni con tali offerenti, al fine di addivenire ad una vincolante e congrua “proposta irrevocabile di acquisto di partecipazioni sociali” e – considerando l’attuale mancanza da parte del Trust di accettazione alle offerte ricevute entro il 30.09.2021 – è data possibilità ad eventuali altri interessati di presentare offerte entro il prossimo termine del 15.11.2021, precisando che :

A. al fine di perseguire lo scopo per il quale il Trust Salernitana 2021 è stato costituito, i Trustee hanno determinato il Prezzo Minimo di vendita;
B. il prezzo offerto per l’acquisto deve intendersi riferito alle partecipazioni rappresentanti il 100% del capitale sociale della Società U.S. Salernitana 1919 s.r.l. ( la “Società”) nello stato di fatto e di diritto in cui si trova;

C. la compravendita del capitale della Società è soggetta alla verifica di requisiti dell’offerente ed in particolare: (i) requisiti di Indipendenza (ii) requisiti economici, patrimoniali e finanziari congrui, nonché di tutti i requisiti soggettivi previsti dalla normativa vigente;

D. per trasmettere al potenziale offerente la documentazione necessaria alla Due Diligence (“Data Room”), i Trustee devono ricevere le dichiarazioni di Indipendenza e Confidenzialità di cui ai testi che saranno trasmessi su richiesta del soggetto che manifesti l’interesse alla [email protected];

E. il compimento della Due Diligence da parte dell’offerente deve essere compiuta inderogabilmente nel termine di 30 gg dal ricevimento della documentazione;

F. il Trust Salernitana 2021 e per esso i trustee non forniscono garanzie sulla situazione patrimoniale economico e finanziaria della Società . Sono a carico dell’offerente tutte le verifiche in sede di Due Diligence.

G. il pagamento del prezzo di compravendita è previsto venga saldato contestualmente all’atto di trasferimento delle partecipazioni;

H. il Trust Salernitana 2021 cesserà con la vendita del 100% del capitale della Società, da regolarsi entro il 31.12.21;

I. la proposta di acquisto deve essere formulata nella forma di “proposta irrevocabile di acquisto di partecipazioni sociali” irrevocabile fino al 15/12/2021 e senza alcuna condizione e dovrà contenere (i) la esplicita dichiarazione di possesso dei requisiti economici, patrimoniali e finanziari congrui, nonché di tutti i requisiti soggettivi previsti dalla normativa vigente; (ii) la esplicita dichiarazione di consapevolezza che F.I.G.C. e COVISOC, potranno richiedere informazioni e l’adeguamento per i requisiti oggettivi e soggettivi previsti dalla specifica normativa; (iii) la esplicita dichiarazione di esonero da responsabilità dei trustee in merito alla documentazione prodotta per la Due Diligence ed alle conseguenze derivanti dagli accertamenti che FIGC E COVISC effettueranno sul possesso dei requisiti in capo all’acquirente e da eventuali richieste;

J. al fine di garantire la solvibilità rispetto all’impegno assunto con la proposta irrevocabile di acquisto, l’offerta deve essere accompagnata da documentazione attestante la sussistenza del credito per effettuare l’operazione fornita da un primario istituto di credito bancario;

K. l’offerente dovrà versare, contestualmente all’offerta, sul conto corrente del trust a mezzo bonifico bancario (di cui verranno fornite le coordinate) l’importo corrispondente al 5% del prezzo offerto a titolo di acconto cauzionale, che verrà restituito se l’offerta non venisse accettata o decadessero i tempi;

L. al ricevimento dell’offerta di acquisto come prospettata, il Trust Salernitana 2021 si riserva di accettare la stessa, entro il termine di irrevocabilità di cui al punto I), avuto riguardo alla congruità del prezzo offerto, al rispetto delle modalità e dei termini indicati, alla compliance sull’offerente, eseguita in considerazione dei requisiti di Indipendenza, economici, patrimoniali e finanziari, nonché ai requisiti soggettivi previsti dalla normativa vigente;

M. qualora venisse accettata una offerta, il trasferimento formale delle partecipazioni e contestuale saldo del prezzo dovrà avvenire entro i 10 gg successivi e comunque entro il 31 dicembre 2021;

N. nel caso di più offerte, ritenute valide e congrue dai Trustee, verrà indetta una gara fra gli offerenti – al fine effettuare l’alienazione nel più breve tempo possibile – con l’offerta più alta ricevuta come prezzo base e rilancio minimo pari all’1% del prezzo base della gara nei modi e nei termini che saranno comunicati agli offerenti.

TRUST SALERNITANA 2021
I Trustee
Melior Trust S.r.l.
Widar Trust S.r.l.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

34 COMMENTI

  1. Prima cosa Lotito lo sa dal 2013 che deve vendere e se ora ha l’acqua alla gola sono solo problemi suoi, per me manco il trust era da fare, le regole sono chiare da 8 anni ma siamo la repubblica delle banane
    Castori tra i peggiori allenatori e lo confermo, facciamo un non gioco da schifo da 1 anno e puntiamo solo al risultato e fino ad ora non è venuto nemmeno quello….
    Siamo tutti tifosi per carità ma la vediamo in modo diverso
    Non ne ho azzeccata un l’anno scorso ? Però è dal 2013 che ci indovino con i campionati farlocchi che abbiamo fatto e se non era col rigore al pordenone al 96mo col cazzo che andavi in A con le qualità del gioco di Castori…

  2. c’è da dire una cosa seria ed importante: qualora non dovesse esserci un acquirente serio e che abbia tutte le garanzie al 31/12, si paventa una proroga per la chiusura della vendita… ma se non dovesse esserci nessun soggetto interessato alla Salernitana, Gravina è a conoscenza che, qualora sul serio estromettesse la Salernitana dalla massima serie, potrà essere citato in giudizio da chiunque, da ogni cittadino italiano, dal Trust, dalla vecchia proprietà, dalle squadre che hanno venduto i calciatori alla Salernitana, da coloro che hanno perso punti contro la Salernitana e quindi si creerebbe un terremoto di proporzioni bibliche sia per il calcio italiano che per quello mondiale? hanno varato la nuova norma sulle multiproprietà, ma avrà valore effettivo dal 2025 a quanto sembra, quindi nel mentre altre società (vedasi BARI) potranno continuare con la parentela (ADL SR Napoli – DL JR appunto a Bari)… mi chiedo quindi cosa succederà per davvero, perché sul serio si creerebbe un precedente di non facile risoluzione

  3. per expat :

    io non sono un esperto di giurisprudenza ma se cosi fosse ,e nessuno se lo augura, Gravina ne verrebbe fuori pulito come un bambino in virtu’ di una norma presente dal 2013. Quello che dici a mio avviso potrebbe essere realistico se avessero obbligato la vendita a Lotito a maggio 2021 entro il 24/6/2021 poi diventato 31/12 ma non è così.
    Se io fossi Gravina risponderei semplicemente che Lotito sapeva dell’obbligo di vendere dal 2013 non da maggio di quest’anno, se si è voluto tenere la società dal 2013 a oggi col rischio che ogni anno potesse andare in A e rischiare poi di dover vendere in 40 giorni è un problema suo, non della Federazione. Doveva cautelarsi con accordi preliminari e/o prendere in seria considerazione il problema, invece siamo arrivati al 10/5 con lotito che ha chiamato fabiani e gli ha chiesto : ” e ‘mo che facciamo ?”

  4. anche io la penso come Salvatore, non si puo fare finta che la norma non la conoscevano se ogni sacrosanto anno si commentava che non poteva andare in A, un fondo di verità allora c’era e il divieto pure, e noi ora ci sciroppiamo sta tiritera

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.