De Luca anticipa: “Oggi 869 positivi in Campania. Siamo nella quarta ondata”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca nel consueto appuntamento settimanale ha fatto il punto della situazione Covid nel territorio regionale. L’aumento dei casi ha portato ad un aumento dei ricoveri ospedalieri, ciò rischia di penalizzare le prestazioni per le altre patologie. Ecco le principali dichiarazioni:

“Per martedì abbiamo previsto una riunione ulteriore con i direttori generali di ospedali e Asl per fare il punto sui posti letto. Cominciamo ad avere un problema ampiamente prevedibile: più aumentano i ricoveri dei pazienti Covid, più saremo costretti a ridurre le prestazioni per altre patologie. In Campania oggi abbiamo altri 869 positivi, la grande maggioranza è vaccinata e non ci sono ricadute preoccupanti. Ma dobbiamo sapere che se cresce la percentuale noi avremo i nostri ospedali di nuovi ingolfati di pazienti Covid”.

Prioritario puntare alla campagna vaccinale

“L’obiettivo – ha dichiarato il Presidente – è completare fra novembre e metà dicembre la vaccinazione di tutto il personale scolastico, cioè 170mila persone. È essenziale perché il personale scolastico è quello più esposto, perché la fascia di alunni sotto i 15 anni è quella meno vaccinata, e i bambini non vaccinati sono veicolo di trasmissione del contagio. C’è quindi una prima esigenza di protezione del personale scolastico dal contagio. Poi c’è l’esigenza di non chiudere di nuovo le scuole, però è evidente che, se dovessimo avere il moltiplicarsi di decine di focolai, la chiusura diventa inevitabile.

L’AUSIPIO E’ DI NON ARRIVARE A CHIUDERE LE SCUOLE

“Sono convinto – garantisce – che non arriveremo alle chiusure perché avremo, come è capitato sei mesi fa, da parte del personale scolastico della Campania una prova straordinaria di efficienza, senso di responsabilità e di spirito civico. Siamo stati la prima regione d’Italia per copertura vaccinale del personale scolastico docente e non docente. Sono convinto che avremo anche questa volta una prova straordinaria da parte di tutto il personale”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. immaginate se non c’era il “virus”…di che cxxxx parlava? Come gli piace il virus (suo) salvatore…

  2. ma cosa centrano le scuole? ci sono pochissimi casi! e poi dai milioni di euro per fare assembramenti per le lucine!!

  3. Se fai le luciazze cinesi, NON ti azzardare a chiudere le Scuole, i bambini sono il futuro, sport e scuola vanno tutelati, altro che ste pagliacciate per fare arricchire giusto una manciata di persone.

  4. Ma nessuno gli fa notare questo controsenso? Vuole chiudere le scuole, ma nello stesso tempo promuove la “sagra” delle luci?Fategli notare che si contraddice da solo.
    E la mandria inebetita applaude inebriata dalle fesserie….

  5. Ma nessuno gli fa notare questo controsenso? Vuole chiudere le scuole, ma nello stesso tempo promuove la “sagra” delle luci?Fategli notare che si contraddice da solo.
    E la mandria inebetita applaude inebriata dalle fesserie….

  6. chiudere le scuole è un crimine generazionale, commesso da vecchi ipocondriaci nei confronti dell’infanzia e dell’adolescenza; ci siamo già passati! non ci faremo rinchiudere da un logoro rincoglionito! non possiamo più permetterci di sottostare alle fobie di uno spostato! fai quello che devi con la sanità ed i vaccini e non rompere….maledetto!

  7. Senza virus non vive politicamente, e non solo lui….. Si è avviato il secondo step del processo di grecizzazione del Belpaese con la privatizzazione dei servizi pubblici locali. Sarà un disastro completo, ma sì meglio parlare della finta emergenza pandemica, con la paura i sudditi si governano docilmente

  8. Arrestate il demonio, non ne possiamo più di questo potentino al potere. Potenza città anche di Speranza, Lamorgese, Figliuolo…

  9. ….che devono continuare a vaccinarsi….geniale!!!!
    Solo un popolo di pecoroni vi poteva dare credito….

  10. ANNULLA LE LUMINARIE E NON DIRE CAZZATE. POI E’ VERO TU AMI IL VIRUS PERCHE’ TI CONSENTE DI NASCONDERE IL MARCIO

  11. Se arriveremo alla chiusura delle scuole sarà il caos in mezzo alla via con presidi, alunni, genitori ed insegnanti che scaricheranno le colpe a suon di mazzate con la guerra civile tra di loro senza poi andare contro chi doveva prevenire (se non alcuni sporadici) perché il sistema politico-finanziario di stampo elitario tramite anche i mass media ha confuso e portato allo sbaraglio (e lo fa e lo farà ancora) le masse volutamente per raggiungere i loro scopi senza che la gente si svegli dal sonno collettivo e i loro scopi sono: spennare le masse fino all’osso come limoni e prendersi tutte le risorse dalle masse a tutti i costi

  12. Per 17,32….qualcuno che l’abbia notato, finalmente
    Perché la loggia di Potenza, è una potenza di loggia

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.