Stampa

Consueto appuntamento del venerdì con la diretta social del Governatore della Campania Vincenzo De Luca, che analizza la situazione legata al Covid ed al mondo della scuola guardando prima in casa propria ma non lesinando stoccate al Governo centrale:

“Primo obiettivo in Regione è quello di tutelare la salute garantendo i servizi essenziali. Abbiamo fatto un lavoro immenso nonostante abbiamo migliaia di dipendenti in meno rispetto alle altre Regioni. Abbiamo cercato di non privare i concittadini degli interventi urgenti, ma non abbiamo intaccato i servizi nell’ambito della chirurgia, ostetricia garantendo le cure essenziali”.

“Registriamo negli ospedali ogni giorno di 50 70 pazienti, se i numeri sono questi per i ricoveri giornalieri, bisogna trovare altri 500 posti letto a settimana. Questo resta un punto di criticità”.

“Secondo obiettivo – afferma De Luca – è di superare il mese di gennaio, perchè il picco del contagio avverrà da qui a fine mese. Bisogna superare questo mese senza troppi danni dove raggiunto l’apice avremo un rientro ed una discesa dei contagi a febbraio. Andare oltre gennaio con la fiducia che possano arrivare nuovi farmaci e che possa essere ampliata l’area di cittadini vaccinati. Per tre mesi, abbiamo avuto i centri vaccinali vuoti, oggi c’è affollamento, allora dico meglio così”.

Terzo obiettivo, mantenere aperte le attività economiche. era inimmaginabile richiudere l’Italia per non far disperdere l’economia nel nostro Paese, lavoriamo per realizzare questi obiettivi con fiducia e serenità. Ci avviamo verso il superamento del contagio a condizione di essere responsabili. Bisogna mantenere al massimo la vita sociale, ma come sapete abbiamo preso delle misure come l’obbligo della mascherina all’aperto, in Campania c’è sempre stato”.

LA PREVENZIONE

“Abbiamo bloccato la vendita dei superalcolici dopo le 22, misure che aiutano a contenere il vantaggio. Manca comunque un programma di controllo per contenere il contagio. Si è posto il problema dell’obbligo della terza dose per il personale sanitario, scolastico e delle forze dell’Ordine solo a metà dicembre, troppo tardi. Per gli ultra cinquantenni hanno deciso solo qualche giorno fa”.

“Ci sono state misure ingiustificabili per la gestione delle quarantene, ma non ne voglio parlare. Poi mentre tenevamo chiuse le discoteche, avevamo aperti stadi, cinema, teatri, situazione assurda. Sul tema della movida non è stato fatto nulla. Con qualche piccola accortezza, si poteva evitare la riduzione del contagio e ci ritroviamo come la Francia”.

21 COMMENTI

  1. Chiudi tutti , non fare il solito fenomeno teatrale, basta spettacolo da circo.
    Fai vedere che sei un vero sceriffo e non un fenomeno da social.

  2. Perché il divieto di vendere alcolici dopo le 22 aiuta a contenere il contagio? Qual è il nesso? Mi sfugge!!.

  3. Non puo chiudere proprio niente. Ma che sceriffo e sceriffo. Non è il presidente del consiglio. Si vede che ad alcuni di voi vi ha abituato male ad averlo come sindaco.

  4. Il Covid esiste sicuramente, ma lo stanno usando come strumento di distrazione da altri problemi. Ad esempio, ma le indagini sul sistema Salerno, a che punto sono? E perché nessun giornale non ne parla più?

  5. Non diminuisce il contagio il divieto di vendere l alcool dopo le 22,ma il non far circolare imbecilli,depravati,decerebrati,incoscienti,ignoranti,testardi,inetti,stupidi, bifochi,buzzurri,inutili,(E COME TE TANTI).dopo le 22,senza dover fare un cazzo di nulla,dopo non aver fatto un cazzo tutto a l giorno,e mettersi in giro di notte bevendo alcool,disturbando la quiete pubblica,e rischiando il covid per se e per gli altri ,ma più per gli altri.
    Magari anche no vax, ecc ecc……
    Resta a casa e non rompere.

  6. hahahah certo, De Luca ha fatto il possibile, è una barzelletta. De Luca ha tolto l’anno scorso a marzo i tamponi rapidi dal conteggio in modo che c’erano solo i molecolari per uscire dalla zona rossa, invece adesso gli ha di nuovo aggiunti per aumentare i contagi, spaventare la gente e farli vaccinare e chiudere di nuovo. Dal 1 feb viene invece contato solo chi è positivo sintomatico, e ovviamente dirà che l’onda sta scendendo grazie ai vaccini.

  7. hai perso per un ricorso fatto da mamme…ma chi ti segue alla Regione? Tutto quello che dici è vero ma LO DOVEVI FARE TU!!!!! in quanto responsabile della sanità regionale….mo da chi li vuoi i posti letto? li danno proprio a te!!

  8. pare ogni cosa che dice lui con i suoi pargoli….sia legge divina ….e basta l!!!!!! E tutti gli devono sbavare dietro

  9. e’ solo una macchietta che puo essere ospitato per parlare solo da quell’altro paraculo di fazio e di quella demente sua spalla.

  10. vorrei capire perché aprire le scuole con tutta sta pandemia e cadi in aumento bon era meglio la dad

  11. È vergognoso ke ti arrendi se apri le scuole porterai molte persone sulla coscienza e il signore ti punirà.perche nelle scuole nn c’è sicurezza in niente te li dico io oppure vieni tra i banchi a vedere come siamo messi . Castellammare e pagani quando nn eri nessuno ti ha aiutato molto .adesso comportati bene almeno per la nostra salute

  12. Carissimo De Luca sono una persona che ti stima tanto. Penso che hai fatto il possibile affinché si attivasse la DAD per tamponare i contagi ma come al solito ci sono mamma che nonostante non lavorano pressano sul fatto che i figli devono andare per forza in presenza. Evidentemente non arrivano a capire quanto questo virus sia micidiale e che stanno mettendo in serio pericolo la vita degli stessi. Io personalmente tengo i miei figli a casa e restano a casa senza uscire, ci sarà tempo per farlo… Non posso rischiare di piangere i miei figli perché abbiamo uno stato che non ci tutela. Scuola d’obbligo??? Quando verranno a prenderli le forze dell’ordine per riportarli a scuola, vedremo. Chi si prenderà la responsabilità di un eventuale contagio,??

  13. Bravo/a Anonimo 10:51,il problema che siamo solo noi due a pensarla così al mondo,..lei ed io….il resto d Italia e del mondo,pensa di essere più forte,o che vaccini e Green pass,siano sufficienti per ritornare alla normalità
    Ma il bello e che il peggio deve ancora arrivare,e se non ci capacitiamo che bisogna rimanere in casa fino Al 2030,eccetto che per lavoro,approvigionamento cibo e urgenze,non ne usciremo più.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.