Stampa

Percepivano indebitamente il Reddito di Cittadinanza. Denuncia a piede libero per una 42enne polacca ed una 57enne di Salerno. Le due donne sono state denunciate dai carabinieri della Stazione di Olevano sul Tusciano, coordinati dalla Compagnia di Battipaglia, diretti dal magg. Vitantonio Sisto, all’atto di un controllo all’interno di un’abitazione, dove la 42enne polacca forniva il suo lavoro da badante, percependo, quindi, uno stipendio, e si prendeva cura di anziani.

A far scattare le verifiche le segnalazioni ai Servizi Sociali del Comune sul presunto degrado nella casa, ma i militari dell’Arma non hanno riscontrato nessuna cattiva condizione, procedendo invece a controllare i dati degli operatori e a scoprire due “furbette” del Reddito di Cittadinanza.

1 COMMENTO

  1. ma lo sanno tutti che tutti prendono il reddito di cittadinanza, ottima per tagliare pure l’eucalipto

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.