Al Pala Zauli la Givova Battipaglia vince con Amatori Savona

Stampa
Al PalaZauli, nell’incontro valevole per la ventunesima giornata del campionato di Serie A2 Femminile, Girone Sud, altra vittoria splendida e da brividi per la O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia che, gravata dalla pesante assenza di Potolicchio (convocata, ma non scesa in campo a causa di un problema muscolare), getta subito nella mischia Ana Vojtulek, lunga croata classe ’99 arrivata in città giovedì sera e ben disimpegnatasi nella sua prima uscita (chiuderà con 22 punti e 12 rimbalzi all’attivo). Risultato finale: 66-57.

La cronaca

Inizio di gara tutt’altro che brillante. Gli errori, da entrambe le parti, sono numericamente più consistenti rispetto alle giocate ben eseguite e il punteggio (ed il match) faticano a decollare. A metà frazione, Battipaglia è avanti di 1 (6-5). Nella fase centrale del periodo, ecco l’accelerazione delle ospiti che, con Sansalone in bella evidenza, ottime percentuali dalla distanza e sfruttando le disattenzioni difensive delle padrone di casa, volano sul +8 (10-18). Nell’ultima parte del periodo, la O.ME.P.S. Afora Givova (tra le cui fila Vojtulek è già ad un passo dalla doppia cifra, 9 punti per lei finora) prova a reagire ed effettivamente riesce, sebbene in parte, a limitare i danni di un inizio non certo esaltante. Al 10’, Savona è avanti di 5 (17-22).
La rimonta di Battipaglia prosegue e si completa ad inizio secondo quarto: in due minuti, le biancoarancio firmano un 5-0 di parziale che vale il pareggio (22-22 al 12’). Savona, però, reagisce prontamente e grazie, in special modo, a Paleari e Dagliano, rimettono la testa avanti, ancora sfruttando le troppe amnesie difensive di una O.ME.P.S. Afora Givova piuttosto contratta. Al 15’, le ospiti sono avanti di 4 (26-30). Nella seconda metà del periodo, però, le padrone di casa si scuotono e, sull’asse Logoh-Vojtulek (con quest’ultima che, intanto, è già a quota 18 punti) tornano a condurre. All’intervallo lungo, le biancoarancio sono avanti di 1 (36-35).
Nel terzo quarto, brutta ed inattesa involuzione di una Battipaglia che, oltre a perdere brillantezza in attacco, commette tanti errori in fase difensiva. Le ospiti, prontamente, ne approfittano e, continuando a tirare con percentuali importanti dalla distanza, ribaltano la situazione. Con Vojtulek costretta al riposo forzato dai quattro falli commessi, la O.ME.P.S. Afora Givova fa fatica a trovare la via del canestro, sebbene Milani, con alcune giocate delle sue, dia linfa al team di coach Maslarinos. Dall’altra parte, le liguri continuano a giocare con grande intensità potendo contare su una Paleari ispiratissima. Al 30’, Savona è avanti di 4 (45-49).
Nell’ultimo quarto, è arrembante l’inizio della O.ME.P.S. Afora Givova che, a suon di triple (pesantissime quelle firmate da Milani e Scarpato), nel giro di 3 minuti ribalta la situazione provando la fuga decisiva (53-49). Le liguri, però, non ci stanno e, con Nezaj protagonista (di spessore la sua prova), riagganciano immediatamente le padrone di casa. Al minuto 35, con 5 minuti ancora da giocare, c’è di fatto un overtime anticipato allo Zauli (55-55).
E, negli ultimi minuti, come spesso sta avvenendo in stagione, è Battipaglia (oramai specialista delle vittorie al fotofinish) a fare meglio in termini di lucidità ed efficacia. Nelle battute finali, le ragazze di coach Maslarinos fanno tutto al meglio: blindano la difesa (solo 2 punti concessi) e trovano soluzioni di qualità in attacco, con Vojlutek e Logoh (le migliori in campo insieme a Paleari, da applausi la prova di quest’ultima) a mettere il sigillo su un successo (il terzo consecutivo, il quinto nelle ultime sei gare disputate) preziosissimo che continua ad alimentare il sogno dei play-off. Savona, nonostante la sconfitta, esce dal campo a testa altissima: alle ragazze di coach Dagliano non possono che essere riservati meritati complimenti per l’ottima prova disputata.
Risultato finale 66-57 (17-22; 36-35; 45-49; 66-57)
O.ME.P.S. Afora Givova Battipaglia: Logoh 13, Seka 8, Scarpato 10, Nwachukwu, Potolicchio NE, Chiapperino NE, Dione, De Feo, Feoli NE, Vojtulek 22, Chiovato, Milani 13. Coach: Maslarinos.
Amatori Pallacanestro Savona: Ceccardi NE, Gorini NE, Nezaj 12, Dagliano 10, Sansalone 14, Picasso, Paleari 17, Leonardini, Zanetti 4. Coach: Dagliano.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.