fbpx

Maxi incendio in un deposito di Pagani, Vigili del Fuoco evitano il peggio

Stampa
Serata movimentata, quella di sabato, per i Vigili del Fuoco chiamati ad intervenire a Pagani per un vasto incendio che si era sviluppato all’interno di un deposito di circa 700 MQ, concesso in uso a diverse attività tra le quali un deposito di materiale cartaceo. I caschi rossi si  sono subito recati sul posto con una squadra del distaccamento di Mercato San Severino, Nocera, Sarno, 2 autobotti dalla sede centrale e con tutti i reparti speciali provinciali.

Inoltre è stato fornito il supporto con una squadra un’autobotte e i reparti speciali del comando di Napoli è una squadra del comando di Avellino. Il massivo intervento di uomini e mezzi ha evitato che l’incendio coinvolgesse l’intera struttura o arrecasse danni alle strutture adiacenti. Il Comando ha chiesto l’invio di personale all’Arpa Campania per monitoraggio ambientale e ricaduta polveri, a seguito di emissioni in atmosfera generate da un incendio, e per quanto di propria competenza.

Al momento l’incendio è sotto controllo e sono al lavoro solo uomini mezzi e reparti speciali del Comando Provinciale Vigili del Fuoco di Salerno che stanno effettuando le operazioni di bonifica è messa in sicurezza del sito.

“Tutta la notte le operazioni di spegnimento sono andate avanti grazie a numerosi mezzi dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile Papa Charlie, che hanno prima contenuto e poi spento le fiamme, scongiurando che l’incendio mastodontico si propagasse ulteriormente verso gli altri stabilimenti della ex Fatme – Ha spiegato via social il  primo cittadino di Pagani – Nella stessa serata di ieri i carabinieri hanno portato via i dvr per analizzare i filmati e risalire alle cause dell’incendio. Questa notte i tecnici dell’Arpac sono intervenuti sul posto, piazzando le centraline per i rilevamenti ambientali. Al momento non si hanno ancora riscontri, seguiranno aggiornamenti”, ha concluso il sindaco. I controlli stanno continuando in mattinata.

Dall’amministrazione l’avvido alla cittadinanza: “Nelle more delle analisi dell’ Arpac, in via precauzionale, si consiglia alla cittadinanza residente in prossimità della zona interessata dall’incendio di via Filettine di tenere le finestre e i balconi chiusi e di non consumare ortaggi e frutti delle coltivazioni attigue per le prossime 24 ore o fino a nuova indicazione”.

 

Commenta

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com