L’Ad Milan: “Abbonamenti? Pronti a recepire le richieste dei tifosi”

Tradizionale appuntamento con la festa di fine anno organizzata dal Centro di Coordinamento Salernitana Club presieduto da Riccardo Santoro che nel noto locale Cico’s della famiglia Antonio e Francesco Mussio ha riunito tutti i club affiliati per celebrare la conquista della salvezza in massima serie. A raccogliere l’invito anche l’Amministratore Delegato della Società, Maurizio Milan che ha presenziato all’evento intrattenendosi anche con i giornalisti con i quali ha parlato in parte dei rapporti con i tifosi per poi scendere nel merito sia sul calciomercato che sulla campagna abbonamenti per poi toccare anche l’argomento stadio.

«Siamo nel mezzo di una campagna acquisti che sta partendo. Siamo come i motori Diesel, arriviamo più distanti ed in sicurezza. I tifosi non devono temere. Morgan (De Sanctis ndr) sta lavorando in maniera eccellente. Stasera rientra da Londra e domani avremo un importante riunione con il Presidente a Roma ed iniziamo a mettere i tasselli al loro posto».

Milan aggiunge: «Confidavamo di avere due-tre innesti prima della partenza per il ritiro ma il calciomercato anche quest’anno si sta dimostrando molto atipico. Un po’ tutte le società si stanno muovendo a rilento. Ciò non dipende solo da noi ma anche dalle trattative e da molteplici fattori. Abbiamo messo un budget importante a disposizione del Direttore Sportivo che è supportato a pieno dalla Società. Poi le trattative possono anche sbloccarsi di minuto in minuto”.

Milan svela anche la strategia attuata dal Direttore Sportivo De Sanctis: «Ha deciso di sondare più di 30 giocatori e nel briefing di Roma cercheremo di tirare le somme. Con qualcuno le negoziazioni sono andate un po’ più avanti con qualcun altro abbiamo semplicemente capito le disponibilità su Salerno».

Sulle polemiche piovute sui social dopo il lancio degli abbonamenti: “Non non ci aspettiamo una reazione critica o positiva ma abbiamo semplicemente cercato una reazione. La mia presenza qui con i tifosi sta a testimoniare che la Società non vuole sottrarsi al confronto. Abbiamo capito le rimostranze, come già accaduto al Vestuti sulla Granata Card, e stiamo lavorando facendo le dovute riflessioni».

«Questo è il nostro popolo e vogliamo starci bene oltre che a lungo – ha aggiunto –. Abbiamo sempre detto che uno dei nostri intenti era aprire lo stadio alle famiglie ed abbiamo colto quello che ci è arrivato dai Social e stiamo lavorando in attesa del confronto con il Presidente che avremo come detto domani. Poi ci saranno certamente delle novità in merito».

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.