Obbligo vaccinale e Green pass per sanitari, scuola, enti locali: sciopero a settembre

Stampa

Sanità, Scuola, Vigili del Fuoco, Enti locali e Ministeri, ma anche Sanità privata ed accreditata e Scuola parificata e privata si fermano – i prossimi 9 e 10 settembre – per protestare contro il ricatto posto in essere dal Governo italiano: o ti sottoponi a sperimentazione genica o ti lascio relegato a casa agli arresti domiciliari senza stipendio.

La manifestazione – come riporta oggi il quotidiano “Le cronache” consultabile online – è stata organizzata dal coordinamento Insieme per la Costituzione di Salerno: “I sanitari sono stati i primi a dover sottostare a questo ricatto e, per loro, l’obbligo permane fino al 31 dicembre prossimo. I docenti, il personale Ata, i dipendenti del Pubblico Impiego e gli ultra 50enni sono, poi, stati individuati dal Governo subito dopo e sono stati fatti oggetto di questo obbligo criminale con cui si è imposto l’uso di un siero genico che non immunizza l’inoculato, che non protegge la trasmissione del virus da parte di altri soggetti ritenuti positivi, che ti può far ammalare comunque“.

22 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Perché non indagate presso parlamentari di altri paesi europei dove non hanno potuto e voluto fare l’obbligo del vaccino per motivo di leggitimita ? Se è valido per i paesi UE perché l’Italia può fare quello che vuole?

  • Finalmente qualcuno disposto a fare qualcosa per contrastare questa legge ditattoriale. Complimenti a tutti voi ! Andate avanti così uniti più che mai!

  • Ottima notizia e iniziativa: sono i cittadini a questo punto che devono agire per far rispettare le norme costituzionali dal momento che gli organi istituzionali preposti non si attivano.
    Lo Stato non tutela più i suoi cittadini, io almeno non mi sento più tutelata ma perseguitata come cinquantenne, come docente e come persona. Non è per nulla una piacevole sensazione.

  • La cosa anomala è di non accettare il certificato di esenzione dalla vaccinazione,rilasciato dal paese straniero.Apparentemente,ciascuno di noi è libero di scegliere il medico curante,soprattutto chi era nato all’estero..Ma ,il realtà,non è così..Non è della salute dei cittadini si preoccupa il governo,ma la salute,ormai,sta diventando sempre di più un business,un gioco politico,una manipolazione di chi è più forte..

  • Era ora che le coscienze si risvegliassero! Sono felice che molte cose e molti fatti si chiamano con i propri nomi! Dobbiamo smetterla di chiamare quei farmaci sperimentali vaccini, perché questi ultimi a differenza di quei farmaci genico sperimentali immunizzano, proteggono dall’infezione e dalla malattia.
    I farmaci tecnici sperimentali causano solo importanti effetti collaterali non conciliabili spesso con la vita

  • Non mi risulta che sia ancora in vigore l’ obbligo per i docenti ma ” prevenire è meglio che curare”,bella iniziativa!

  • Finalmente qualcuno si muove. Bisogna estendere l’iniziativa in tutta Italia. Basta con queste imposizioni che toccano il diritto sacrosanto del lavoro e la libertà di scegliere ciò che è bene per la propria salute e ciò che è male

  • Anch’io, come la signora Mirella, non mi sento tutelata ( sono farmacista) dallo Stato Italiano né dal mio Ordine dei farmacisti che mi tiene il conto dei giorni che mi mancano alla successiva vaccinazione, pena la radiazione dall’Ordine. Mi sento assolutamente perseguitata, senza più la mia libertà .

  • Finalmente la gente si sta svegliando . Chi parlava così un anno fa era un no vax terrapiattista , ora ci si sta rendendo conto che chi si è opposto fin da subito aveva ragione . Sono Fiera ed orgliosa di aver tenuto duro e di non essermi fatta inoculare (inculare)

  • Prima dove eravate a…… il cul al sindacato e il sindacato a Draghi. Si sono svegliati con un anno di ritardo dopo aver offeso e umiliato i famigerati no vax.

  • Aggiungerei che oltre a contagiare,contagiarsi ed ammalarsi anche morire di effetti avversi o di ‘nessuna correlazione’.

  • Finalmente iniziamo a muoverci. Non se ne può più di questa imposizione priva di senso, così rischiosa per la salute

  • Dobbiamo far fermare tutto. Maledetti! Non bastano le tante persone morte per un inutile siero che non protegge ma danneggia. Criminali! Che Dio li punisca tutti, gente senza coscienza né morale!!

  • Basta ricatti perpetrati da criminali burocrati strapagati dalle elite…..sciopero generale e tutti a casa così svaniscono gli obblighi anticostituzionali…

  • Siamo alle solite qui si vulo arricchire le farmacie e le ditte farmaceutiche, prima le tre dosi poi la quarta dose. Ora dopo la quarta dose cosa si inventeranno la quinta dose, anche perché è tutto manipolato dai nostri “cari”politici che anch’essi si arricchiscono con questa storia del COVID-19 ma quando finirà sta pantomima

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.