Nuovo campionato, vecchi problemi: ancora ingressi lumaca ai tornelli

Stampa
Riflettori puntati sui disservizi relativi alla fruizione dello Stadio Arechi in occasione della prima gara della Salernitana nel campionato di serie A 22-23 contro la Roma. Tanti i punti ancora da risolvere ed emersi già l’anno scorso, tra questi: l’assoluta carenza di programmazione ed effettiva attivazione del servizio di pubblico trasporto, il degrado delle strade che circondano l’intero perimetro dello Stadio comunale, la presenza costante di parcheggiatori abusivi nelle aree antistanti la struttura sportiva, le carenze nel servizio di controllo e vigilanza del traffico e in ultimo ma al primo posto la disorganizzazione nel controllo ai tornelli, con lunghissime file per gli ingressi, con pericolosi assembramenti talvolta dove si generano momenti di forte tensione. Tutte pecche da risolvere considerato che siamo solo all’inizio.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.