Mega rissa in piazza a Torrione, 16 giovanissimi della “Salerno bene” rischiano grosso

Stampa
La notte di violenza della “Salerno bene”. Indagati sedici minori protagonisti della maxi rissa scoppiata a Torrione: sono figli di noti professionisti del capoluogo

Dieci ragazzi – come titola, in prima pagina, il quotidiano “La Città” oggi in edicola – ai domiciliari.

I messaggi sulle chat di gruppo: “Non rischiamo nulla, i nostri genitori sono troppo importanti”.

2 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Probabilmente andranno tutti via da Salerno, dalla Campania, dal Sud, dall’Italia. E verranno trasformati subito in cervelli in fuga. Film già visto.

  • I falco,con questi dementi ci vogliono i falco,che gli spappolano le ossa, poi vediamo se la finiscono.I genitori chiunque fossero con 10
    o più lauree,non sono all’ altezza, altrimenti non si spiega tale marciume.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.