A Napoli eletta Miss Mamma Italiana, premiate due mamme salernitane!

Stampa
Dopo le Fasi Finali relative all’edizione 2022, che si sono tenute lo scorso mese di settembre a Bellaria Igea Marina – Riviera Romagnola e che hanno visto vincitrice del titolo assoluto, la bella 31enne comasca Carolina Bossi, sono ripartite in tutta Italia le selezioni per “Miss Mamma Italiana edizione 2023”, concorso nazionale di bellezza e simpatia giunto quest’anno alla sua 30° edizione, curato dalla Te.Ma Spettacoli di Paolo Teti (ideatore e Patron del Concorso) e riservato a tutte le mamme aventi un’età tra i 25 ed i 45 anni, con fascia “Gold” per le mamme dai 46 ai 55 anni e fascia “Evergreen” per le mamme con più di 56 anni.

“Miss Mamma Italiana” sostiene “Arianne” Associazione Onlus per la lotta all’Endometriosi, una malattia progressiva ed invalidante, ancora poco conosciuta, che in Italia colpisce quasi 4 milioni di donne fin dall’adolescenza e che, per questo motivo, deve essere ben conosciuta per permettere un’attivazione spontanea in caso di sintomi sospetti.

Domenica 27 novembre, alla Masseria Luce – Museo della Civiltà Contadina di Napoli, si è svolta una selezione valevole per l’elezione di “Miss Mamma Italiana 2023”. Le mamme partecipanti, oltre a sfilare in passerella con abiti eleganti, hanno sostenuto una prova di abilità (come cantare, ballare, illustrare ricette gastronomiche, cimentarsi in esercizi ginnici ed in prove creative ed artistiche), che rappresentasse la loro personalità. La giuria ha proclamato vincitrice della selezione AMALIA ZANNOTTI 39 anni, impiegata, di Napoli, mamma di Marika e Sofia, di 13 ed 8 anni; la fascia “Miss Mamma Italiana GOLD” (riservata alle mamme dai 46 ai 55 anni), è andata a LOREDANA GARGIULO, 49 anni, avvocato, di Ercolano (NA), mamma di Francesco, Martina e Flavio, di 21, 15 e 10 anni; mentre la fascia “Miss Mamma Italiana EVERGREEN” (riservata alle mamme con più di 56 anni) è andata ad ADRIANA PINO, 63 anni, casalinga, di Ravenna, mamma di Andrea, Giulia e Francesco, di 35, 32 e 25 anni.

Queste le altre mamme che si sono aggiudicate il pass di accesso per le Pre Finali Nazionali “Miss Mamma Italiana 2023”, in programma dal 7 al 10 settembre 2023 a Bellaria Igea Marina – Riviera Romagnola:

“Miss Mamma Italiana Radiosa” VALENTINA NAPPO, 38 anni, funzionario tributario, di Pomigliano d’Arco (NA), mamma di Francesco e Simone, di 4 e 2 anni;

“Miss Mamma Italiana Eleganza” NATALIA ANGELISI, 44 anni, governate, di Maiori (SA), mamma di Giovanni, Karol ed Alessandra, di 23, 15 e 13 anni;

“Miss Mamma Italiana Glamour” ROSARIA PRETE, 42 anni, impiegata amministrativa, di Scafati (SA), mamma di Giulia ed Annarita, di 15 e 10 anni;

“Miss Mamma Italiana Solare” MARIARCA NOLO, 41 anni, impiegata postale, di Napoli, mamma di Francesco ed Alessandro, di 9 ed 8 anni;

 

Queste invece le mamme premiate per le categorie “Gold” (dai 46 ai 55 anni) ed “Evergreen” (oltre i 56 anni):

“Miss Mamma Italiana Gold Sprint” GRAZIA COSTAGLIOLA, 52 anni, cuoca, di Pozzuoli (NA), mamma di Ciro, Erika ed Antonio, di 26, 24 e 19 anni;

“Miss Mamma Italiana Gold Dolcezza” ANNA GIACOBBE, 48 anni, casalinga, di Villaricca (NA), mamma di Gennaro, Samuel, Lorenzo e Christian, di 24, 20, 13 ed 11 anni;

“Miss Mamma Italiana Gold Sorriso” VIVIANA CANFORA, 48 anni, impiegata, di Napoli, mamma di Noemi, Benedetta e Sofia, di 21, 14 e 12 anni;

“Miss Mamma Italiana Evergreen Simpatia” ROSSANA CALVINO, 61 anni, insegnante di scuola primaria, di Napoli, mamma di Emanuela di 31 anni.

L’evento è stato presentato da PAOLO TETI ideatore e Patron del concorso e da ROSA FUNARO vincitrice della fascia nazionale “Miss Mamma Italiana Gold in Gambe 2022”. Le mamme interessate a partecipare al Concorso a loro dedicato (le iscrizioni sono gratuite), possono contattare la Te.Ma Spettacoli al numero 0541 344300 oppure consultare il sito www.missmammaitaliana.it

2 Commenti

Clicca qui per commentare

  • A napoli eletta miss mamma. Premiate due mamme salernitane. Mi spiegate perchè il festival è a napoli e partecipano le mamme salernitane? Perchè non farlo anche a Salerno in modo che donne salernitane non debbano andare a napoli per fare il festival. Possibile mai che dobbiamo sempre dipendere da napoli? Poi ci lamentiamo che Salerno non viene mai considerata. Facciamo anche noi queste manifestazioni oppure fiere rivolte ai cittadini. Non affidiamoci solo a luci d’artista che è un evento in decadimento.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.