Salerno, flop del Comune: deserta asta per piazza Mazzini e parcheggio Grand Hotel

Stampa

La gara per la cessione delle aree edificatorie di piazza Mazzini e del parcheggio limitrofo al Grand Hotel Salerno, che aveva scadenza il 2 dicembre, è andata deserta.

A renderlo noto – come riporta oggi il quotidiano “Le Cronache” consultabile online –  il consigliere di Forza Italia Roberto Celano che, tempo fa, ha duramente contestato la scelta dell’amministrazione comunale di concedere ai privati beni di proprietà dell’amministrazione comunale.

«Per il momento è scongiurata la veemenza cementificatrice del sistema deluchiano anche nelle ultime aree standard rimaste in centro città. È necessario però non abbassare la guardia.

Sarebbe importante che la nostra battaglia in sede Istituzionale fosse sostenuta ed affiancata da comitati di cittadini che si costituiscono per la difesa di Salerno!», ha poi aggiunto il capogruppo di Forza Italia.

Ora, bisognerà capire come intende agire l’amministrazione comunale per pareggiare il bilancio, considerate le difficoltà economiche che vive l’Ente, tanto da rendere necessaria l’adesione al Patto Salva Comuni.

8 Commenti

Clicca qui per commentare

  • Aspettano che gliele (gli amici) regalino come ha sempre fatto il comune (de lucra), perciò il comune è in profondo rosso e fa pagare le tasse più alte di europa nonostante abbia alienato spiagge monti colline mari suoli sottosuolo superfici è beni pubblici.

  • Accadrà mai che questo disastro di amministrazione ed il suo capo capiranno che è ora di smettere di consumare suolo? C’è qualcuno che riesce a far capire che non sono solo gli eventi estremi che producono danni e allagamenti, ma che questi effetti disastrosi sono anche il risultato della cementificazione selvaggia? In questa città si sta coprendo di cemento ogni metro quadrato disponibile: questa logica deve finire! Lungo la tangenziale, per esempio, si sono distrutti agrumeti per costruire. Chi è che detta queste logiche a questa masnada di incompetenti?

  • La gente ha capito che qui non si possono fare “affari” se non conosci paperone e pippo. Quando critichi il sistema fanno di tutto per eliminarti. Iervolino purtoppo sarà anche lui vittima inconsapevole, per aver creduto in una città, gestita, non dai cittadini, ma da un gruppo di persone vestite in giacca e cravatta.

  • Guarda il problema non è che loro debbano capire quello che fanno, lo sanno benissimo. La gravità è che NESSUNO e sottoscrivo NESSUNO, faccia domande o indaghi su quello che fanno. Domani mattina se io e te apriamo un cantiere in uno spazio aperto tipo parcheggio, tempo zero verranno a fare domande. Chissà perchè al comune di salerno tutto è concesso.

  • Era normale che andasse deserta. È successo la stessa cosa per luci d’artista. Adesso riproporranno la gara come conviene a qualcuno e tutto sarà a posto.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.