Ecco gli eletti nella circoscrizione meridionale. Al Pd andranno 6 seggi. La Petrone resta fuori

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
unione_europea_europa_bandieraNella Circoscrizione meridionale, nella quale è inserita la Campania, il Partito democratico dovrebbe ottenere 6 seggi, 4 andrebbero al movimento 5 Stelle, altrettanti a Forza Italia, 1 al Ncd-Udc, 1 alla Lista Tsipras. Così sarebbero assegnati 16 dei 17 seggi. L’ultimo è ancora da stabilire.

I primi sei del PD sono Gianni Pittella (227mila preferenze), Pina Picierno (217mila), Elena Gentile (148), Massimo Paolucci (113), Andrea Cozzolino (108), Nicola Caputo (82): tutti campani, tranne la pugliese Gentile e il lucano Pittella. Picierno, scegliendo il seggio europeo, lascia al primo dei non eletti la carica di deputato nazionale. Rischia di restare clamorosamente fuori Anna Petrone nonostante il gran numero di voti ottenuto

Forza Italia:  Raffaele Fitto che con i suoi 281mila è il più votato che lascia lo scranno di deputato al primo dei non eletti  ci sono i campani Aldo Patriciello (109mila voti) e Fulvio Martuscello (85mila). In quarta posizione la pugliese Barbara Matera (68mila) che così dovrebbe riconfermarsi europarlamentare. Il leccese Raffaele Baldassarre  60mila.

Quattro posti per i 5Stelle: Al  primo posto la salernitana Isabella Adinolfi (64mila voti), segue la napoletana Laura Ferrara (51mila), al terzo posto la tarantina Rosa D’Amato (41mila), in quarta posizione Daniela Aiuto (36mila suffragi personali).

La lista Ncd-Ucd consegue un quoziente intero e dunque dovrebbe ottenere un seggio. Il primo nella lista è il segretario nazionale dell’Udc Lorenzo Cesa (56mila preferenze) che è parlamentare nazionale. Se scegliesse di rimanere a Roma si aprirebbe la strada per Strasburgo all’aquilano Filippo Piccone (41mila).

Alla lista Tsipras dovrebbe essere assegnato un seggio: la prima in graduatoria è la giornalista Barbara Spinelli (quasi 27mila preferenze) che nelle scorse settimane dichiarò di non voler diventare europarlamentare. Fosse confermata tale intenzione, al secondo posto in lista è pronta per un seggio a Strasburgo la ricercatrice universitaria barese Eleonora Forenza (22.267 voti), esponente di Rifondazione comunista.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. sarà un’altra”intellettuale” che si sveglia alle 10,45, e alle 12,30 tra un aperitivo e uno stuzzichino firma petizioni contro il crescent e i parcheggi,e sicuramente userà il risultato ottenuto per far funzionare i trasporti pubblici (metrò) e la sanità a Salerno.
    SICURAMENTE.

  2. Adesso mandasse qualcuno a ripulire la città dalle affissioni abusive dei suoi manifesti elettorali! Vale anche per Iannone!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.