De Luca porta il plastico del Crescent in Piazza Portanova per zittire le critiche

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
59
Stampa
De_Luca_CrescentIl sindaco di Salerno Vincenzo De Luca continua la sua personale battaglia a difesa dell’imponente e altrettanto chiaccherata opera del Crescent. E per sfidare i suoi contestatori ha deciso di portare in piazza – come pubblica il sito web del Corriere del Mezzogiorno – un maxi plastico di piazza della Libertà e del Crescent. Una ricostruzione certosina dell’opera che prevede anche l’illuminazione simile a quella reale. La presentazione  è per giovedì 24 luglio alle 19 in piazza Portanova al centro di Salerno. Prima di mostrare ai cittadini il plastico, però, il sindaco farà proiettare su uno schermo  slide e foto delle opere realizzate in città nel suo ventennio amministrativo. La decisione è stata resa nota dallo stesso sindaco nel corso della trasmissione del venerdi su Lira tv. «Renderemo a tutti chiara l’opera – ha detto – mostreremo come sarà quando verrà terminata. Faremo vedere che questa è una realizzazione unica in Europa, straordinaria. Sono i palazzi vicini che danno fastidio alla visuale, il Crescent è addirittura basso. Ci sarà la possibilità di ammirare anche la passeggiata su piazza della Libertà. Sono pochi cialtroni possono definire un ecomostro questa opera».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

59 COMMENTI

  1. X Pippoerpelo Si tante strunz ca metti pure il link del sito per fare andare a vedere che quello che dici tu sono stronzate, in quanto quello che dici e’ vero i ,ma la si parla di provincia e tutti lo sappiamo che Salerno non ha nulla a vedere con la provincia infatti qualche mese fa e’ uscita la classifica del reddito procapite dei comuni Italiani e solo SAlerno era in media nazionale mentre tutta la provincia fatta eccezione per 1 0 2 era abbondantemente sotto la media .Adesso se tu mi dirai che la qualita’ di vita’ non e’ solo il reddito ,ma delinquenza , tempo libero, banche , ambiente ecc. ecce io ti rispondo che pur vero di queste cose c’e’ da dire che quando senti reati del tipo furti e rapine la stragrande maggioranza viene dai comuni limitrofi al nord di Salerno, spesso da comuni cari alla tua appartenenza politica, e poi per altri dati della classifica che tu segnali ( ripeto sempre per la provincia ) io penso che anche il sole 24 0re abbia avuto difficolta’ a censire e stilare una classifica , in quanto sono comuni che neanche si conoscono con poco piu’ di 100 abitanti e non vedo il modo di testare qualita’ di vita , tempo libero , banche ecc ecc. Concludo in modo salernitano con un vecchio detto : disse un amico : Bast ca ce sta a salute che ce ne fott re solde rispose l’altro : si ma si nun ce stanne e solde tiene mezza malatia.

  2. Tanti commenti poteva anche risparmiarseli il Sindaco; secondo me non bisogna dimostrare niente a nessuno se i Salernitani ricordano cos’era questo posto prima dell’intervento migliorativo. Per arrivare alla Baia bisognava attraversare una selva di discarica alta oltre due metri, da dove c’era la rotatoria della linea 2 dell’ex atacs fin sotto la Baia; per non parlare poi delle chiancarelle, posto non qualificabile, io personalmente ricordo che la Marina Militare completava la visita medica proprio là dietro per gli arruolati in Marina, io uno dei tanti: Sono interventi di De Luca non solo migliorativi, ma unici al mondo, visti chi sono gli architetti ed il caro Miccio farebbe bene a farsi un T.S.O. obbligatorio. insieme ai vari comitati dissidenti.

  3. ora ci mostrano il plastico con le luci stile presepe natalizio. Insomma il giocattolo per i sudditi affinchè giochino un poco….Ma il vero problema è che nel contesto ove questo stabile è stato edificato è un pugno nello stomaco! L’opera in sè non è malvagia, ma è stata edificata in modo da sembrare una saracinesca che inibisce la visuale totalmente. Ripeto dove è collocata è un obrobrio!!

  4. X Bernardo
    La collocazione é giusta. I turisti che arrivano dal porto si trovano hotel ed il centro storico vicini.

  5. Intanto lavati i denti perchè ti puzza il fiato comunista di Salerno,tu sei un biscottaro crumiro depresso meridionale.Si crescent e si palazzi da 250 piani. Emigrato del Cilento.

  6. lei si vanta che Salerno ha il piu’ alto numero di gru in Italia,ma non dice che sono quasi tutte ferme.Lei grande espositori di plastici in questa citta’,ha spiegato che il lungomare dalla ex Marzotto verso Pontecagnano sara’ edificato con una continuita’ di palazzi,infatti molti sono gia’ fermi per mancanza di acquirenti un esempio per tutti, i due grattacieli nei pressi della cittadella finanziara.Lei teme che il fermo di una opera privata il Crescent possa penalizzare il comune di Salerno di una penale leonina di 50 milioni di euro (100 miliardi di vecchie lire come lei ama dire).Ultimo pugno nell’occhio venendo da Fratte sulla tangenziale un Palazzone in costruzione a sinistra.Si è accorto che la nostra citta’ è in calo democrafico di 10.000 abitanti rispetto all’ultimo censimento?No perche’lei continua a cementificare e null’atro anzi no ci fa un culo cosi con le sue continue tassazioni

  7. comprati un dizionario della lingua italiana ovunque tu sia, ma sciacquati SEMPRE la bocca

  8. Siamo al delirio dell’onnipotenza.
    Il 9 otrtobre dovra’ rispondere delle sue respondabilita’ per il Crescent, ma anche e soprattutto di aver mentito non solo alla magistratura ma anche ai salernitani per nascondere i suoi interessi privati.
    DE LUCA, abbiamo interi quartieri invasi da topi e da blattere gigantesche e tu ti preoccupi di mostrare le magnificenze del tuo orrendo mausoleo e te ne freghi dei problemi reali della cittadinanza.
    Ormai sei alla fine, cerca almeno di chiudere il tuo vergognoso ventennio in bellezza.

  9. Intanto continua a lavarti quei pochi denti rimasti,ti puzza sempre la bocca poi prenditi una laurea perchè sei rimasto il depresso salernitano
    culturalmente arretrato. Un Emigrato del grande Cilento.

  10. I gravi reati contestati per il Crescent sono l’abuso d’ufficio ed il falso ideologico. Ahhahahahahahahahaha. Abbiamo l’ennesima “pazziella” per i magistrati, ma si conlcuderà tutto con un’assoluzione piena con buona pace di chiancarellari vari e pseudoambientalisti e , purtroppo, con una buona dose di soldi a titolo di risarcimento (quelli si che li paghiamo noi)

  11. Ci perde il sonno e, a questo punto anche il senno….
    ….qui c’è qualcosa di molto grosso sotto.

  12. Ma chi è questo idiota del Cilento che scambia una opinione diversa dalle altre per militanza comunista ed il termine crumiro per un prodotto da forno?
    Poi invita a lavare i denti e prendersi un titoli di studio?!? . Ma c’è ancora questa gente in giro????

  13. La Borsa di Dubai crolla -6%, paura crac immobiliare, mentre lui spende ancora soldi e non si rende conto del momento. Vergognosa megalomania, con la tasca dei cittadini.

  14. La Borsa di Dubai crolla -6%, paura crac immobiliare, mentre lui spende ancora soldi e non si rende conto del momento. Vergognosa megalomania.

  15. Perchè De Luca ci tiene tanto al Crescent da esporlo addirittura in Piazza Portanova ? Che cosa c’è sotto ? SI INDAGHI !!!

  16. Le consiglio di lavarsi i denti perchè il suo alito puzza troppo,anche lei si prenda una laurea ed esca da quella tribù dove si trova.Quando parla di sua maestà il Cilento Inchinati e ambisci alla civiltà del sapere.
    Un emigrato del grande Cilento

  17. x Antonio
    Se non si fa il Crescent bisogna pagare lo stesso l’azienda per averle fatto perdere tempo, che ti pensi che la gente lavora gratis? Ed i soldi da dare sono tanti per sprecarli per nulla a causa di falsi ambientalisti.

  18. eppure la nostra Terra è ricca di storia, tradizioni, opportunità, cultura e , soprattutto, grande umanità.
    ..e tu per quello che scrivi e che millanti non c’entri proprio niente con il Cilento.
    Forse un certificato di nascita. Nulla di più

  19. x Antonio, sono una salernitana di nascita e di orgini, genitori, nonni e bisnonni, ho 54 anni e ricordo bene Salerno dagli anni 60 ad oggi.
    Come ricordo bene il nostro bellissimo lungomare che era l’orgoglio dei salernitani, oggi territorio di topi e sciami di scarafaggi rossi volanti.
    Come ricordo bene la spiaggia Santa Teresa, quell’angolo stupendo del lungomare, il parco giochi dei bambini, il Jolly Hotel, l’area retrostante occupata dai capannoni di legname, poi, sauccessivamente area di parcheggio. Quell’area andava bonificata, sistemata e restituita ai salernitani, invece e’ diventata area occupata da privata non si sa come e con quali atti.

  20. Ma non si vergogna a offendere cosi’ una donna che manco conosce,facilmente si poteva rispondere,lei forse conosce molto bene il posto, perche’ era il TUO quartiere generale o di qualche tua congiunta,spero che questo abominevole signore non esista e la direzione di salerno notizie sia piu’ attenta a chi gratuitamente offende con volgarita’.grazie N.B. non sono parente della sig.Rita e manco la conosco,ma le offese gratuite offendono un po tutti

  21. X RITA Si vede che i 54 anni dei tuoi sono diversi dai miei 54 , in quanto io ricordo un bellissimo lungomare dovuto alla madre natura per la posizione ma ricordo le sporadiche panchine di legno dove a trovarne una con tutte le fasce di legno era impossibile mentre ora ci sono panchine in pietra per tutto il lungomare , poi ricordo una pavimentazione che era impossibile fare footing ed andare in bicicletta mentre ora vi e’ anche la pista ciclabile cosa che invece adesso viene fatto quotidianamente da migliaia di persone, poi ricordo i corrimano o protezione di ferro basso ed arrugginito e mancante in alcuni punti e dulcis in fundo se e’ pur vero che adesso vedi topi e’ scarafaggi questo ti e’ dovuto al fatto che li puoi vedere in quanto il lungomare e’ totalmente illuminato e frequentato fino a tarda ora cosa che non lo era prima . Poi concludo ricordandoti, giusto per la memoria dei tuoi diversi 54 anni, che sul lungomare passava un treno merce che molto spesso si fermava per vari problemi che non ti sto a ricordare e che comportava passeggiate lunghissime da fare per poterti ritirare a casa per poterlo oltrepassare. Ecco un ‘altro modo di dire di una persona o di una donna di avere 54 anni e non dimostrarli questo solo per le falsita’ che dice.

  22. Architetto urbanista ed esperto di legislazione urbanistica…..il cartonaro non dispensa più teorie legali?

  23. Per chi parla Bofil sappia che è un architetto che in Spagna lo schifano, come tutti quelli che a Salerno abbiamo pagato profumatamente! Ad Attilio,poi, vorrei dire che tutto quello che c’è sulla cloaca, che continuiamo a chiamare lungomare, ha quasi trent’anni! Il parapetto in ferro è addirittura quello degli anni cinquanta, solo che, sempre trent’anni fà, fu aumentato in altezza, per motivi di sicurezza, quando fu rifatta la pavimentazione che sollevò il piano di calpestio. Infine, trent’anni fà e anche prima il lungomare era degno di questo nome: pulito, privo di topi e di altra fauna che oggi vediamo passeggiare e svolazzare, ed era praticabile; oggi non lo è più!

  24. x Attilio il ricordo che ho io dell lungomare e che e’ comune a tanti salernitani e che sono certamente superiore al 74% che ha votato De Luca.
    Le migliorie sono avvenute oltre trent’anni fa, oggi il lungoamre e’ in uno stato di abbandono e degrado e non certo perche’ tanta gente si attarda fino a notte fonda e le luci esaltano i topi e gli scarafaggi.
    Non si puo’ passeggiare sul lungomare a qualsiasi ora del giorno e della sera, la notte non lo so visto che sono a casa mia.
    La natura ha donato Salerno di un paesaggio stupendo che De Luca a causa della sia megalomania sta ditruggento.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.