Regionali, Ciarambino (M5S): «Con noi stop privatizzazione acqua»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Ciarambino_Salerno_M5S_4Valeria Ciarambino, candidata alla presidenza della Regione Campania per il Movimento 5 stelle, questa mattina ha sottoscritto il documento proposto dai Comitati che lottano a favore dell’acqua pubblica.

“La battaglia per l’acqua pubblica – ricorda – la sosteniamo da anni e tra pochissimi giorni la porteremo finalmente all’interno della Regione Campania, è una delle stelle del Movimento!

L’impegno che ho sottoscritto oggi sarà firmato anche da tutti i candidati del Movimento 5 stelle al Consiglio regionale della Campania: insieme ai Comitati per l’acqua pubblica scriveremo la parola fine alla privatizzazione dell’acqua, inefficiente e onerosa per i cittadini campani, in pieno rispetto della volontà espressa da 27 milioni di italiani con il referendum”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Ma a che serve veramente il #m5s? Me lo chiedo da quando stanno sulla scena politica. Fanno solo casino e sposano cause perse. Nella città di Salerno hanno fatto dei danni incalcolabili. Da evitare accuratamente.

  2. e tutti quelli che ci lavorano nelle aziende e nell’indotto che fine faranno? vorrei lucidazioni

  3. Ma ve lo ricordate il referendum votato qualche annetto fa’ e che poi sanciva l’abolizione dell’acqua privata???
    Chiaramente il risultato schiacciante non conveniva ai poteri forti ed è finito con le relative schede referendarie in qualche sottoscala a prendere polvere.
    Continuiamo a pagare acqua, acquedotti, tasse e gabelle applicate, addizionali varie…..di tutti i tipi chiaramente per far arricchire soltanto manager e consigli di amministrazione di consorzi e municipalizzate.
    Meditate gente meditate

  4. quindi il problema più urgente della Campania è la privatizzazione dell’acqua? Ma siete seri?

  5. il problema urgente è che la gente non ne può più di essere presa in giro e di togliersi da tasche, ormai vuote, soldi per pagare papponi e parassiti.
    M5S, centroDX o CentroSX, l’abolizione dell’acqua privata è stato sancito da un referendum abrogativo.
    Vatti a prendere le bollette che continui a pagare e fatti quattro conti.

  6. Non criticate troppo De Luca perché anche voi avete gli scheletri nell’armadio. “Perché guardi la pagliuzza che è nell’occhio del tuo fratello e non ti accorgi della trave che è nel tuo?” Perché l’unico modo per essere eletti è liberarsi dell’avversario che temete tanto: De Luca!
    Il vostro leader Grillo è un condannato!
    – Condanna per omicidio colposo a quattordici mesi di reclusione con il beneficio della condizionale e della non iscrizione che fu resa definitiva dalla IV sezione penale della Corte Suprema di Cassazione l’8 aprile 1988.
    – Nel 2003, patteggiò una causa per diffamazione aggravata intentata contro di lui da Rita Levi-Montalcini. Durante uno spettacolo, Beppe Grillo chiamò “vecchia puttana” la Montalcini.
    – Nel 2012 in appello Grillo è stato condannato per aver diffamato a mezzo stampa la Fininvest in un suo articolo pubblicato nel 2004 sulla rivista “Internazionale”.
    – Nel settembre 2013 viene condannato in Corte di cassazione per avere diffamato l’ex sindaco di Asti.
    – Il 12 dicembre 2013 è stato condannato dal Tribunale di Genova in primo grado per diffamazione.
    – Il 30 aprile 2008 l’Agenzia delle Entrate ha reso consultabile tramite Internet il reddito imponibile dei cittadini che hanno presentato la propria dichiarazione dei redditi per l’anno 2005, operazione per la quale Beppe Grillo ha contestato le modalità di pubblicazione dei dati.
    Se poi dobbiamo parlare di evasione fiscale e condoni fiscali da sempre nel mirino di GRILLO, è giusto ricordare che Grillo nel 2003 ha usufruito di un condono fiscale (governo Berlusconi). Detto ciò per sua stessa ammissione, Grillo non si è candidato, con il suo movimento, alle elezioni del Piemonte – “Grillo ha dichiarato che, in quanto pregiudicato, non è candidabile nel suo stesso movimento”. Ma, continua a guidarlo. Un po la stessa cosa che fa Berlusconi, continua ad esser il leader di Forza Italia, che è la seconda forza politica del paese. Allora, perché B non può entrare al senato e incontrare i suoi quando e come vuole? Grillo entra ed esce da palazzo Madama. E poi osate puntare il dito contro De Luca definendo condannato per una s…….a “linguistica”. C’è qualcosa che non mi torna, in alto decidono tutto, temono De Luca e lo stanno ostacolando in tutti i modi…e i Campani si bevono tutte le chiacchiere che raccontate. La lotta è tra quelli che sanno parlare meglio in pubblico e riescono ad infinocchiare più facilmente i cittadini…

  7. è vero Grillo entra ed esce da palazzo Madama liberamente quando vuole. Hai ragione cittadino delle 15:46 dovremmo riflettere un po’ in più perché sono strane tante cose. Ci fosse proprio un accordo tra Caldoro e i 5 stelline?

  8. x ipocriti
    Credo, anche dalle tue parole, che non è il M5S ad avere paura di voi del PD, ma l’esatto contrario. Ti appassiona informarti su Beppe Grillo però, ti ricordo, Beppe non ha nessuna velleità di candidarsi come il tuo condannato e non si beffa della legge come fa il tuo zar. Inoltre se ha anche usufruito del condono fiscale, cosa centra? Lo hanno fatto in tanti i politici ed essendo una legge dello stato fatta dai partiti, per favorire gli amici e gli amici degli amici, perchè Beppe non avrebbe dovuto aderire? Sempre se è vero quello che dici dato che se lo fosse sarebbe un cavallo di battaglia di tutti i politici. Io non ci trovo ninete di male. In ogni caso, tengo a precisare che la condanna è di omicidio colposo, cosa che può succedere a chiunque in un incidente, come successo a Bappe, e non di aver favorito qualche suo amico. Poi seppure fosse, Beppe vive del suo lavoro e non si fa mantenere a vita dal popolo come fanno tanti politici. Inoltre ti ricordo che Beppe ha 5 figli di cui la maggior parte all’estero, mentre il condannato lucano ne ha due entrambi sistemati nel PD ed uno risulta anche indagato tanto per mantenere alto il decoro familiare. Poi cosa mi dici sul fatto, come affermato da Taglialatela, che il figlio del condannato è consulente del Comune? Non ti sembra che ci sia un lieve conflitto di interessi? Tralascio poi il fatto, portato alla ribalta da Saviano altrimenti lui lo taceva, degli impresentabili? Cosa ha risposto il tuo condannato? Non li votate. Ti sembra logico? Quindi fattene una ragione perchè il popolo, leggi gli indici di gradimento dopo il confronto su SKY, comincia a capire e sicuramente non lo voterà. Se questo succederà, allora passeremo alle partecipate che, forse, cominceranno a fruttaree qualcosa ai salernitani e smetteranno di essere serbatoio di voti. Forza Valeria asfaltali tutti

  9. La Ciarambino? “Odiate” e vi schierate contro Equitalia e poi vi vergognate di dire che il vostro candidato lavora comodamente in Equitalia?!…

  10. Salernitani, si incominciano a liberare i posti di lavoro, la Ciarambino, in caso di vittoria, si licenzia da EQUITALIA, deve lasciare il posto perché altrimenti avrebbe il DOPPIO INCARICO pure lei…

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.