De Luca a Napoli: “Un avviso di garanzia non mi cambia nulla, io firmo tutto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
16
Stampa
Città_scienza“Città della Scienza è la prima sfida simbolica di ripartenza della Regione Campania, sulla conferenza dei servizi bruceremo i tempi, io firmo tutto; un avviso di garanzia in più non mi cambia nulla”. Questo quanto dichiarato dal Governarore della Campania Vincenzo De Luca presente oggi alla presentazione del progetto Così il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca alla presentazione del progetto per la ricostruzione della Città della Scienza. . “Speriamo di non giocare troppo con la Severino perchè ci facciamo male” – ha concluso sorridendo.

LA NUOVA CITTA’ DELLA SCIENZA DI NAPOLI. Una spiaggia, tre aree tematiche, l’officina dei piccoli, un museo permanente, terrazza sul mare, ristorante e teatro. Un edificio che di notte si accende come una lanterna: fatto di vetri, trasparenze, materiali preesistenti. Una nuova energia. Così rinasce Città della scienza: ecco il progetto vincitore che ridisegna lo science centre andato a fuoco il 4 marzo di due anni fa. Un’idea di due architetti trentenni,  il napoletano Valerio Ciotola e  il veneziano Andrea Guazzieri, laureati in Olanda. Sono loro i progettisti della compagine di otto imprese napoletane (capogruppo Stige & Partner) che ricostruiranno lo science centre. Sono loro ad aver vinto su 98 progetti presentai arrivati da Inghilterra, Francia e Giappone. Entro la fine dell’anno verrà convocata la conferenza dei sevizi, per il 2018 si attende la conclusione dei lavori e l’inaugurazione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

16 COMMENTI

  1. si si firma tutto……al Comune di Salerno se la svignava quando c’era da firmare……

  2. attenti alla ciarambino e adepti 5 stalle….sono capaci di cominciare un’altra guerra al governatore pur di fare qualcosa di inutile…come al solito!!!!!!!

  3. ne sono convinta visti i cantieri fermi e non solo dalla magistratura, autorizzati e annunciati in pompa magna dal “presidente”!
    “L’uomo del fare!”………per lui la rispettare la legge è un optional, l’unica che conosce è quella di De Luca il “Re Sole”.
    Questa mattina due vigili di Nocera Inferiore incontrati all’Agenzia delle Entrate lo hanno definito l’Imperatore, ormai è famigerato!

  4. Rita ormai è posseduta da un demone di origine epatica. Poveretta, non sa che gli imperatori e i re sole non si eleggono, non so quante volte glielo abbiamo detto e spiegato, ma non riesce a proprio a capire. Era covinta prima delle elezioni che ”la gente” era contro De Luca, ma ha scoperto che ”la gente” era solo contro i sui deliri farneticanti. Per lei rispettare la democrazia è un opzional, non sa cos’è!

  5. X 17.37, l’ha votato un campano su 5, sono i simpatizzanti del presidente che non lo vogliono capire. Una maggioranza esigua rispetto all’intera popolazione campana…….

  6. La maggioranza lo ha votato, chi non ha votato nessuno accettava automaticamente De Luca o chiunque altro avesse raggiunto la maggioranza. A te Rita chi ti ha votato?

  7. Come volevasi dimostrare, è proprio di coccio. Ha la mente confusa!
    Il non volere accettare le regole democratiche la dice lunga sul personaggio Rita che fa dei ragionamenti che non hanno ne capo e ne coda. Con questa ”logica” le democrazie nel mondo non esisterebbero. Negli atri paesi democratici non credo che le percentuali siano diverse dalle nostre, anzi. Il personaggio Rita è preoccupante, nega le evidenze più eclatanti!

  8. X Mara, indubbiamente, ma non si può sostenere che rappresenta la maggioranza dei campani!

  9. è una perdita di tempo,un vero optional.Visto il suo totale delirio di onnipotenza ,speriamo che la giustizia divina ,faccia il suo corso,provocando sgomento tra i dipendenti delle municipalizzate,sistemati dal condannato.

  10. RITA ti ostini a dire fesserie,a me dispiace che poi vieni umiliata da tanti di noi,5 anni fa il chirichetto Caldoro fu votato da 1 su 4 cittadini e in più ci furono i voti di favore di tanti personaggi che tu avrai certamente capito, cosa che quest’anno sono venuti a mancare,quindi di che vuoi parlare, perchè ti ostini a non rispettare la volontà dei campani, ma possibile che vuoi fare la protagonista come le stalle,non li pensare quelli non so buoni,il tempo ti renderà consapevole di un opinione che hai distolta,vedi l’ultimo esempio,oggi esaltano TSIPRAS,quando si presentò alle elezioni,lo denigravano,erano contrari, questi delle stalle sono personaggi che vogliono cavalcare la tigre a ogni occasione per farsi credere prepositivi,e tu fai la stessa cosa,senti a me lasciali perdere,evita di polemizzare con tanti di noi e vai a farti 2 bagni e riposati col cervello.

  11. Con il tuo commento delle 19:55 hai dimostrato che proprio stai da fuori. Come (s)ragioni tu allora non si dovrebbe più votare perchè nessuna elezione svolta democraticamente rappresenta la maggioranza dei cittadini, compresi naturalmente i minorenni gli handicappati gli ammalati e quant’altro. Dimostri di essere refrattaria al più elementare buon senso per non dire altro.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.