Zito e quel conto aperto con la tifoseria barese

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Cesena_Salernitana_22_Zito_bisTra Salernitana e Bari o per meglio dire tra tifosi granata e pugliesi c’è un Antonio Zito di troppo. Il clima di amicizia e rispetto che dura da 33 anni tra le due tifoserie rischia di essere offuscato da un precedente che riguarda l’ex irpino con la tifoseria bianco rossa del Bari. A pescare il trascorso “scomodo” di Zito il quotidiano La Città di Salerno che ricorda quanto accadde il 9 marzo dello scorso anno. Stadio Partenio, si gioca in notturna Avellino – Bari.

I “lupi” vincono tra accuse e veleni. Paparesta (patron del Bari) denuncia un clima pesante, Zito e Sabelli (per vecchie ruggini) si beccano prima, durante e dopo. Il picco della tensione arriva quando l’Avellino raddoppia. I giocatori, Zito compreso, vanno a festeggiare sotto   la curva e l’attuale calciatore della Salernitana mima  il gesto della gallina che depone l’uovo con tanto di pallone nascosto sotto la maglia e poi fatto scivolare per terra. Un gesto ritenuto offensivo dai tifosi del Bari che sulla maglia hanno impresso il galletto.

La speranza è che il gesto di Zito possa essere cancellato anche perché il mediano proprio con l’Avellino non si è lasciato in buoni rapporti. I tifosi irpini gli hanno contestato il “chi non salta è di Avellino” fatto a poche ore dal suo arrivo a Salerno. Durante il derby al Partenio, inoltre, i tifosi biancoverdi non hanno risparmiato critiche, cori e striscioni contro Zito. Sarà sufficiente per riabilitarlo agli occhi della tifoseria pugliese? Staremo a vedere.

VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. …titolare così. Per mettere zizzania in questi momenti critici dove dovremmo rimanere uniti? Andare a ripescare queste vecchie ruggini in un momento particolare dove dovremmo rimanere tutti uniti è deleterio. Durante il gioco con l’adrenalina a mille tutto può succedere, magari Zito fa qualcosa di spiacevole o subisce qualcosa, può innescare reazioni a catena, ricordo che anche il Bari sta lottando per il Play off e non verrà per farsi una passeggiata. Anche l’altro articolo di Lotito sulle curve sembra un atto di lesa maestà verso gli ultra, ma se si legge bene…Prima cosa ha detto cose vere che riguardano le curve dell’Olimpico, seconda cosa ha riferito cose che a Roma sono risapute e rese pubbliche sia dal Comitato della pubblica sicurezza che da atti giudiziari e che vale sia per gli ultrà della Lazio che della della Roma.
    Terza cosa sicuramente non fa mai riferimento agli ultrà di Salerno, ma nomina la Salernitana, quale suo rappresentante. Titolare così sembrerebbe proprio che qualcuno vuole dividere l’ambiente, poi vi chiamano giornalai e vi offendete… invece quando c’è da attacare con domande incalzanti tipo mancanti acquisti o cessioni inspiegabili (Gori e Calil per esempio) vi zittite per amore di bottega, dividere e non unire sembra il vostro ccredo, ma fatemi il piacere

  2. ….concordo con l’amico delle h 11.40….certe volte si cerca II pelo nell’uovo…magari la maggior parte dei tifosi del Bari manco se lo ricordano e comunque per un gesto del genere, sicuramente dettato dall’andreanalina del momento, non si possono mettere in discussione 33 anni di leale amicizia con gli sportivi di Bari… magari il giornalista spera questo? Medita…medita…e Forza Granata sempre!

  3. a scovare tutti gli episodi tra questa e quell’altra squadra, quella tifoseria e l’altra…addirittura il telecronista portafortuna, l’arbitro particolare, ma se si gioca alla grande non c’è arbitro che tenga, insomma facciamo respirare la squadra e la società, questo essere così morbosi non fà bene a nessuno. Caspita sembrate dei tirapiedi…caricate di troppa tensione l’ambiente che è già teso di suo… che la Salernitana vinca o perda potrà accadere, ma il tifoso vero salernitano sà e capisce meglio di tutti quando, anche sotto una cocente sconfitta, tributare un applauso nonostante tutto, o fischiare e contestare la prestazione dei propri beniamini. Comunque vada forza Salernitana.

  4. Lo Zito napoletano non lo sopporta nessuno, né ad Avellino, né a Bari, né a Salerno. Quando andrà via da Salerno, spero molto presto, festeggerà urlando chi non salta è di Salerno. Sabato sarà una grande festa di sport all’Arechi con i fratelli baresi. Zito non ci rappresenta affatto e spero che possa presto tornare a fare l’uovo a casa sua. Forza Salernitana e Forza Bari.

  5. vai zito…..segna e fai quello che vuoi, sei un calciatore della salernitana ed a me basta questo….un saluto ai baresi ma sinceramente a me del gemellaggio non me ne importa proprio…voglio i 3 punti , interessa solo questo magari con due gol di zito

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.