Handball Lanzara 2012: vittoria del campionato di serie B interregionale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
L’ Handball Lanzara 2012 è la squadra Campione interregionale del campionato Lazio-Campania-Puglia-Calabria di Serie B maschile di pallamano. Nell’ ultima gara stagionale, dinanzi ad una Palestra Caporale Palumbo gremita per l’ occasione, i salernitani cari al presidente Domenico Sica hanno ottenuto un largo successo sulla Pallamano Pontinia, squadra classificatasi al secondo posto, difendendo una leadership conquistata già dalla prima gara di campionato e mantenuta per l’ intera stagione agonistica.

La squadra allenata da Raffaele Carmando, dopo il terzo posto rimediato nella precedente stagione che era valso la promozione nel campionato nazionale di A2 maschile, ha sbaragliato la concorrenza avversaria lasciandosi alle spalle le varie Pontinia, Fidelis Andria, Fasano, Terranova ed Handball Benevento chiudendo il campionato con un bottino complessivo di 24 punti, nonché con il miglior attacco ( 396 reti realizzate ) e la miglior difesa ( 306 reti subite ). Dopo un avvio equilibrato, dovuto più che altro a qualche sbavatura di troppo da parte dei padroni di casa che hanno consentito al Pontinia di restare aggrappato al risultato, l’ Handball Lanzara nella seconda parte dell’ incontro ha dominato in lungo e in largo, chiudendo i sessanta minuti di gioco sul punteggio finale di 33 – 22 e dando ampio minutaggio all’ intera rosa a disposizione con ben dieci giocatori di campo su dodici andati a segno.

La gara diretta dai signori Alborino e Farinaceo ha visto un sostanziale equilibrio nelle prime battute di gioco quando, sul 3 – 3, il Lanzara si è portata sul doppio vantaggio di 5 – 3. La costante della prima frazione di gioco vedrà i salernitani capaci di distanziare i laziali di due reti e venir poi prontamente recuperati, difatti nelle ultime battute dei primi 30′ di gioco capitan Giorgio e compagni si ritrovano a condurre sul 12 – 10 quando due segnature del laziale Recchiuti portano le due formazioni negli spogliatoi sul 12 – 12.

Nella ripresa l’ Handball Lanzara si presenta in campo con tutt’ altro piglio e, sfruttando le segnature di Russo, Pecoraro e dei fratelli De Siero, i padroni di casa allungano dapprima sul +5 ( 20 – 15 il parziale ) e poi sul +8 ( 25 – 17 il punteggio a 12′ dal termine ). Per qualche minuto le due formazioni andranno a segno in maniera alternata, fin quando nel finale il Lanzara piazza l’ ennesimo break che vale il massimo vantaggio di undici reti, chiudendo il match sul 33 – 22 finale. Al triplice fischio, il numeroso pubblico della Palestra Caporale Palumbo è esploso in un frastornante boato,a dimostrazione di quanto di buono questo giovane sodalizio è stato capace di creare nel corso degli anni, come ha sottolineato al termine dell’ incontro il presidente Domenico Sica:

“ Siamo felici ed orgogliosi per aver raggiunto questo risultato, sin dall’ inizio abbiamo condotto questo campionato, abbiamo superato nel migliore dei modi le difficoltà incontrate nel nostro cammino consapevoli delle nostre qualità ed anche dei nostri limiti, che giorno dopo giorno abbiamo cercato di arginare. Senza dubbio i ragazzi, in particolar modo nella ripresa, hanno fornito una prova eccezionale coronando positivamente il percorso intrapreso dal mese di Agosto, dimostrando grande sacrificio e tanta passione.

Sono orgoglioso che l’ Handball Lanzara possa vantare nel proprio palmares la vittoria del campionato, in più di una occasione abbiamo sottolineato come tutto questo sia il frutto di tanta determinazione, lavoro ed abnegazione da parte di un gruppo di giovani ragazzi che crede profondamente in tutto questo ”.

Ora i salernitani sono chiamati a non cullarsi sugli allori, bensì a lavorare duramente in queste due settimane per affrontare l’ ultima fase della Final Four. A causa della riforma dei campionati a partire dalla prossima stagione agonistica saranno, difatti, soltanto tre le formazioni in tutta Italia che saranno promosse nel nuovo campionato nazionale di Serie A2 maschile.

L’ Handball Lanzara 2012 parteciperà alla fase finale affrontando le vincenti degli altri campionati regionali: del raggruppamento a 4 squadre faranno parte, oltre all’ Handball Lanzara, i siciliani dello Scicli Sport Club, la Pallamano Dorica Ancona e la Pallamano Chiaravalle. Soltanto la compagine prima classificata di questo raggruppamento sarà promossa in Serie A2.

HANDBALL LANZARA – PALLAMANO PONTINIA 33 : 22

HANDBALL LANZARA: De Siero Da. 2, De Siero De. 4, Di Filippo, Giorgio, Grimaldi, Pecoraro 7, Ricciardelli 4, Russo D. 1, Russo P. 6, Di Martino 2, Ferrara 2, Milano C., Milano A. 2, Petito 3. All: Carmando

PALLAMANO PONTINIA: Di Palma, Fritegotto 1, Gianni 6, Recchiuti 7, Anarelli 2, Cengia 1, Lambiasi, Tegona, Capozucca 2, Obino 3, Bottoni. All: Trani

Arbitri: Alborino – Farinaceo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.