Ravello – Villa Rufolo aperta ai Campani, rischio sovraffollamento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Dopo lo straordinario ed imprevisto successo dell’iniziativa «Villa Rufolo porte aperte ai Campani», il sindaco di Ravello, Salvatore Di Martino, rivolge un sentito ringraziamento ai residenti della provincia di Salerno che hanno affollato la Città della Musica la settimana scorsa.

E, contestualmente, invita i residenti delle province di Avellino, Benevento e Caserta, a cui è destinata questa settimana di gratuità, ad anticipare la visita alla Villa Rufolo nell’ambito dell’iniziativa riservata ai cittadini della Campania evitando quindi di raggiungere Ravello nella sola giornata di domenica 24 marzo per evitare sovraffollamenti.

Il sindaco Salvatore Di Martino ha inoltre formulato l’invito ai colleghi di Benevento e Caserta, nonché al commissario prefettizio di Avellino, a recarsi a Ravello, ma in una giornata diversa da quella di domenica 24, proponendosi nella veste di accompagnatore durante la visita al monumento simbolo della Città.

«Alla luce di questa prima meravigliosa sorpresa, l’Amministrazione Comunale ha attivato ogni ulteriore ed utile iniziativa per meglio fronteggiare il prossimo fine settimana, che tutto lascia presagire ugualmente affollato – scrive il sindaco di Ravello –

Al nostro impegno vorrei però che si aggiungesse anche la collaborazione dei residenti nelle province di Avellino, Benevento e Caserta, ai quali rivolgo l’invito ad anticipare la loro venuta evitando almeno la domenica che ha visto 3600 visitatori varcare la soglia di Villa Rufolo in quella riservata alla provincia di Salerno. Ravello e Villa Rufolo sono luoghi magici da assaporare con calma e senza ressa ed è anche nell’interesse degli ospiti che invito tutti ad anticipare la loro venuta.

L’ho fatto anche direttamente e personalmente, ma intendo rivolgere pubblicamente l’invito, anche ai tre colleghi primi cittadini dei capoluoghi di provincia: Giuseppe Priolo, Commissario Straordinario di Avellino, Clemente Mastella sindaco di Benevento e Carlo Marino sindaco di Caserta.

Cari colleghi, sarei felice di avervi miei ospiti e potervi personalmente guidare nella visita del nostro monumento principe. Per questo vi invito a Ravello nei prossimi giorni, evitando il giorno di domenica 24 per dare il buon esempio. Ovviamente l’invito lo estendo anche ai colleghi sindaci dei centri minori e mi scuso con loro per non aver rivolto a ciascuno un invito personale».

A quanti non avranno alternativa e dovranno per forza approfittare della domenica, l’invito è quello di agevolare il compito degli operatori del traffico e dei parcheggi rispettando le regole e le indicazioni che essi forniranno.

«Sono sicuro che il garbo, l’educazione e la pazienza dimostrata dai Salernitani, sono prerogative di tutti i Campani – conclude il sindaco Salvatore Di Martino – Benvenuti a Ravello!».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.