Lavoro, intesa Regione e Campania con Anpal. De Luca: “Superare il precariato”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
15
Stampa
Si è svolto un cordiale incontro tra il presidente della Regione Vincenzo De Luca e il presidente di Anpal Domenico Parisi. “La Regione – ha dichiarato il Governatore – ha sollecitato la stabilizzazione dei lavoratori precari presenti in Anpal da oltre un decennio e la contrattualizzazione dei navigator con un’assunzione piena ed esclusiva di responsabilità da parte di Anpal. La Regione ha sollecitato anche un impegno ad affrontare e risolvere altre emergenze occupazionali (Bros etc.).

La Regione ha ribadito la posizione di sempre: lotta al precariato, e superamento delle situazioni di emergenza occupazionale. Si è concordato un lavoro di lungo periodo per concludere vicende antiche, partendo dall’impegno di non creare più aree di precariato.

Sarà bandito a breve il nuovo concorso per 650 nuove assunzioni stabili nei Centri per l’impiego, e si sta lavorando all’ultimo respiro  per avviare a conclusione già entro quest’anno il primo concorso bandito dalla Regione per i primi tremila giovani da mandare a lavorare nei Comuni. Stiamo aprendo davvero una stagione straordinaria per il Lavoro”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

15 COMMENTI

  1. VERGOGNA.
    Leggetevi quello che diceva un mese fa.
    In mano a chi stiamo.
    POVERA ITALIA

  2. Bravo governatore, aveva avuto ragione fin dall’inizio nel rifiutare ad accollarseli come precari alla regione.

  3. Si…
    questa è un’altra delle sue..
    Stabilizzare precari da decenni (!)???
    E come si fa?
    Bandendo un corso concorso, come specchietto per le allodole, con la speranza che forse, un domani qualche Comune possa assumere qualcuno? E come si fa se, ancora oggi, vige il blocco alle assunzioni negli enti locali che non rispettano il pareggio di bilancio (come quasi tutti i Comuni della Campania e/o il resto degli enti locali???
    Questa è una nuova FAKE NEWS, come è quella relativa all’emergenza rifiuti (che, a detta del Presidente, anche con la chiusura del termovalorizzatore di ACERRA, NON c’è stata….)
    Come si spiega allora quello che oggi il quotidicano “la Città” scrive:
    “Un tempo era nota per il celebre scalo ferroviario, snodo cruciale per i treni provenienti da ogni parte d’Italia: oggi Battipaglia assume sempre più i connotati d’una grande stazione di trasferenza della spazzatura. E di mezzo c’è pure la “Mgm”, la società titolare del capannone finito in fiamme il 12 settembre scorso, beneficiaria di una delle due autorizzazioni per la spedizione transfrontaliera dei rifiuti rilasciate nelle scorse ore da Anna Martinoli, dirigente regionale dell’Unità operativa che s’occupa di autorizzazioni ambientali e rifiuti nel Salernitano. Da Battipaglia alla Lettonia: è la via che prenderanno 3.500 tonnellate di ecoballe, provenienti dai capannoni di Polla della “Sra”, che fa capo alla famiglia battipagliese dei Palmieri, e da quelli della “Nappi sud”, proprietaria della cittadella dei rifiuti che pure prese fuoco nell’estate del 2018. Ben 2.500 tonnellate arrivano dall’impero di Antonio Nappi, le altre mille dalla “Sra”.
    Non basta andare in TV e fare proclami dicendo ai cittadini (ignari) che in Campania, anche con il termovalorizzatore di ACERRA fermo, l’emergenza rifiuti non si è avuta).
    Stupidaggini…
    Politica politicante…
    Meno male che maggio 2020 è vicino….

  4. Tante parole per nulla coerenza zero per fortuna dei navigator.Presidente De luca uguale agli altri

  5. Ma perché tutte queste notizione che sai solo tu non le vai ad esporre im procura??????
    We cogl..ne

  6. Al tipo che ha commentato ieri alla 14:20 e che purtroppo non mi leggerà veda che era già previsto da Luglio che l’Anpal ci dovesse contrattualizzare. La Regione doveva solo firmare la Convenzione, cosa che farà tra qualche giorno se non l’ha già fatto ieri. Ha fatto un’inversione ad U. Stupido chi non cambia mai idea, ma il signor De Luca (futuro ex Governatore) ci ha già dimostrato di essere capace di questa ed altre inversioni.

  7. x Navigator

    “contrattualizzazione dei navigator con un’assunzione piena ed esclusiva — di responsabilità da parte di Anpa;

    Ti ho marcato il punto saliente, spero ti aiuti a focalizzare nella lettura le parti rilevanti del testo.

    Ed adesso va a percepire quei soldi tolti di tasca a chi lavora davvero, buona navigazione.

  8. per X pippo:
    1. We cogl..ne sarai tu 8000 volte e non una sola.
    2.- Le notizione che saprei solo io (come è scritto CHIARAMENTE nel mio commento delle ore 14.25 del 17 Ottobre 2019), sono state prese dal sito on-line de La Città (quotidiano di SALERNO e provincia), sempre del 17 ottobre 2019…
    Per cui, We cogl..ne, informati prima di scrivere certe stupidaggini e fare certe affermazioni…
    Poi, se la notizia (che riporta dati di fatto e non menzogne come oramai siamo abituati ad ascoltare da qualche anno a questa parte) che è stata pubblicata dal predetto quotidiano locale la Città (che tu, forse, da persona ignorante quale dimostri di essere, non conosci e/o non avrai mai letto) dà fastidio o irrita la suscettibilità tua e del tuo padrone DE LUCA, io non posso farci NULLA…
    Spero che fra qualche mese, tu ed il tuo compagno di merende andrete assieme a passeggio sul lungomare della città “bomboniera” e vi toglierete definitivamente dai cogl..ni…

  9. senza ritegno e vergogna, falso e ipocrita solo perché al governo con i 5s si è deciso ora a sbloccare la situazione. Ma non c’è limite alla vergogna di questo personaggetto?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.