Coronavirus e razzismo, consigliere di Pavia insulta i napoletani sul web

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
“Niccolò Fraschini  consigliere comunale a Pavia per la lista di centrodestra “Pavia prima” affida a un post insulti ai napoletani, che si permetterebbero, pensate un po’, di discriminare i lombardi rei di essere particolarmente coinvolti dal virus Covid 19. E’ legittimo chiedere prudenza ai lombardi, inutili i comportamenti dettati dall’ignoranza e dalle ristrettezze mentali come quelli verificatisi a Ischia che noi abbiamo fortemente stigmatizzato”.

“Non facciano i suscettibili, i meridionali sono bersaglio dei loro insulti da sempre, peraltro ingiustificati e infondati. Il consigliere Fraschini chieda scusa oppure si dimetta. Esprime ignoranza e livore inaccettabili da un esponente delle istituzioni; dunque non solo cori da stadio, i settentrionali inciampano sempre sullo stesso punto. Episodio da condannare come quello accaduto a Ischia”. Lo ha detto Francesco Emilio Borrelli, consigliere regionale dei Verdi.

Pavia, il consigliere: “Mai parlato di colera, ma rispondo agli attacchi

Il consigliere comunale di Pavia è intervenuto oggi a Radio Punto Nuovo per provare a fare chiarezza sul suo messaggio: “Il concetto espresso non è così lontano dalla realtà, è una polemica contro chi ha amministrato la città di Napoli e i comuni vicini. Visto che alcuni sindaci del Sud, ad Ischia ad esempio, non vogliono i turisti, da amministratore rispondo. Non ho parlato di colera, ma sono sicuro che qualche cretino avrebbe scritto qualcosa contro i napoletani, qualora il focolare fosse stato a Napoli”.

“Se i miei toni sono stati eccessivi, mi dispiaccio, ma il mio post è stato di difesa, contro gli attacchi dal Sud. Ospitare uno di Codogno? La persona per cui lavoro è di Codogno ed è in isolamento di venerdì 21. Ho tirato fuori i napoletani. Giusto il rinvio di Juventus-Inter? Sì, non è una partita come le altre. Tutti i derby, più il così detto derby d’Italia, hanno un appeal particolare. Sarebbe stato un danno d’immagine”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Sì, va be’, poi s’è scusato. Purtroppo, il problema è sempre chi vota lui e i suoi ‘illustri’ predecessori. E chi ha sdoganato questo pattume, un famoso, un tempo votatissimo imprenditore, qualche domanda se la dovrebbe fare

  2. … non è una questione di “politica” o del colore di appartenenza … È SOLO IGNORANZA MANIFESTA MISTA A MALAFEDE E CATTIVERIA … da qualsiasi parte provenga …

  3. Che si prova a essere discriminato e schifato. Eh fa male! Piccolo Niccolò ,ma tu fai la tua parte …….

  4. Da come si comportanano, sempre piu parlamentari, metterei la visita psichiatria collegiale obbligatoria prima di avviare una qualsiasi attivita di governo sia locale che provinciale ma sopratutto nazionale! Per quanto riguarda il razzismo è un dato di fatto che il nostro nord è comunque il sud dell’europa….. e ci chiediamo ancora perche le cose non funzionano…..ma di che parliamo!!!!!

  5. Dal “Vesuvio lavali col Fuoco” a “colerosi, terremotati, col sapone non vi siete mai lavati”…Questo Corona virus ha minato seriamente i pilastri della filosofia nordica di “supposta”superiorità igienica. Dobbiamo compatirli dopotutto e non cadere nelle provocazioni, perchè vedete, cari amici, potranno anche mascherarsi da nazionalisti per rubarci i voti, ma ancora oggi basta un niente per farli tornare dei piccoli legaioli nell’anima.

  6. Golem e compagnia, mi sembrate i bambini dell’asilo che stanno a piangere perchè “maestraaa mi ha detto caccaaaaa, non gioco piu con lui”..
    Sono passati decenni, è cambiato tutto, cambiata la politica, economia, abbiamo due papi.. e voi state ancora azzeccati a una frase detta trent’anni fa?? Allora diciamo pure che gli italiani sono banditi dalla francia perchè giulio cesare ha ucciso i francesi duemila anni fa?
    I voti non te li ruba nessuno, sei libero di votare anche il partito di finta sinistra amico delle banche, oppure il partito non partito che di fatto è sempre stata un’azienda per nulla trasparente, anzi.
    Siete davvero gente da facebook! vi basta un nonnulla per attaccarvi a questioni senza alcun valore. Il “consigliere ha detto”?? e chissenefrega! ha detto una caxxata, è un idiota, OK! e quindi? visto che il consigliere X ha detto una idiozia allora tutto il partito Lega è da cancellare??
    Strano concetto che avete! ma è tipico della sinistra! un omicidio fatto da sinistra era un “compagno che sbaglia”, uno fatto da destra “è un fascista da uccidere”! …. roba vecchia, ma come vedo non siamo andati molto avanti, state ancora bloccati al trapassato senza spirito critico sul presente e sul futuro.
    Te lo riscrivo facile facile: quell’assessore ha detto una CAXXATA da IDIOTA! OK? ma sarà pure libero di esprimerla? per me sì, come sono libero io di dire che LUI ha detto una stupidaggine! Democrazia di chiama, quella che a voi dà fastidio a quanto pare..

  7. Immaginatevi la gogna mediatica se il tutto fosse scoppiato nel Sud.
    Noi del Regno delle 2 Sicilie dobbiamo renderci conto che il Nord Italia e’ un NEMICO lo e’ sempre stato e lo sara’.
    Il potere unico sta’ nell’ economia, tutto il resto e’ una conseguenza.Sia nei Paesi detti democratici sia in quelli con dittatura il vero potere sta’ nella ricchezza.
    Se le regioni del R.2.S. facessero squadra allontanandosi da quei partiti di origine straniere, che hanno il solo interesse di proteggere la ricchezza che hanno sviluppato con il grosso contributo del popolo del R..2.S. si potrebbe dare vita ad un vero sviluppo economico ancorato ai paesi industrializzati, tenendoci a casa i nostri figli.

    .

  8. queste sono le conseguenze della politica scellerata di salvini e della lega. A parte l’imbecillità acuta di questo amministratore, ma è normale che amministratori leghisti usano questo linguaggio offensivo verso noi meridionali: da bossi a salvini per non parlare degli storici rappresentanti della lega in campo nazionale. Il guaio è che i meridionali non si sa per quale motivo votano lega, è assurdo, speriamo che si ravvedano e non facciano questo sbaglio, hanno cambiato il logo, ma non la loro politica razzista ed anti sud.

  9. Liberissimo pluto…. il problema non è che le “cazzate” non si possono dire oppure se a dirle è uno di destra o sinistra, il problema sta nel fatto che un rappresentante politico, di governo o meno, non può permettersi quete “libere” affermazioni proprio per la carica che riveste che da “libero cittadino” non hanno nessun tipo di influenza( e qui concordo con te per l’idiota certificato) ma da politico hanno tutto un altro peso……. come dici tu siamo negli anni duemila non nel rinascimento, i politici del duemila “tutelano” tutti gli italiani(come si vantano e affermano mediticamente tutti destrosi, sinistrosi e centrosi) e non solo quelli della loro borgata! Poi è chiaro se si vuole “rompere” si deve prevedere la raccolta dei cocci.

  10. Cari corregionali campani e poi del Sud la vogliamo finire di correre a fare gli schiavi moderni al Nord per arricchire questi personaggi che si credono padreterni! La vogliamo finire di parlare in dialetto al punto da far inserire in Tv i sottotitoli…la vogliamo finire con le chiassate, le furbate fesse, gli atti inutili di imbecillità quotidiana! Per farci rispettare evitiamo i soliti comportamenti bordline ( salto file, guida priva di regole, cerchiamoci un lavoro e non vendiamo paccotti, pafghiamo i biglietti bus e tram, abbonamenti ecc, ecc ecc), leggiamo di più, studiamo seriamente, curiamo di più la persona anche senza essere ricchi e poi diciamo ai nostri governanti locali che siamo stufi di ricevere il reddito di cittadinanza ( taroccando ISEE oltre a false dichiarazioni), qualche pensione di invalidità non spettante, ecc ecc e che invece vogliamo che si adoperino per abbellire i luoghi in cui viviamo, creare attrattori turistici, valorizzare le risorse dei territori e non fare solo sceriffate creando posti veri di lavoro per farci restare tutti qui senza essere mortificati dagli eredi di chi ci depredò con la farsa dell’Unità di italia!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.