Operatori sanitari deceduti per il Coronavirus, Fials chiede giusto riconoscimento

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Operatori sanitari contagiati dal Covid-19, Mario Polichetti e Armando Porcelli a De Luca: «Le famiglie non vanno lasciate sole». I sindacalisti della Fials esortano il presidente della Regione Campania a intervenire presso il governo per promuovere la questione del giusto riconoscimento del servizio reso.

«Un problema che tocca nel profondo gli operatori sanitari, medici, personale del 118, forze dell’ordine, Ffaa e le rispettive famiglie.  Alludiamo alla triste perdita di alcuni di loro per l’avvenuto contagio al Covid-19 per servizio reso alla Nazione in questo infausto periodo.

Pertanto riteniamo giusto proporre il riconoscimento del percorso lavorativo fino all’età pensionabile di legge, ai fini di ottenere l’intera liquidazione, addizionati gli anni di pensione che doveva raggiungere, quindi l’intero calcolo pensionistico. Così facendo verrà retribuito/a in modo compensativo il/la coniuge del deceduto».

Una richiesta, spiegano il responsabile provinciale Polichetti e il segretario provinciale aggiunto Porcelli, «motivata dall’attuale emergenza che ha colpito il nostro Paese. Chiediamo che vi sia un riconoscimento, per quanti hanno sacrificato la loro vita per limitare la perdita di altre vite umane, pur conoscendo il rischio a cui andavano incontro».

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Massimo rispetto x chi è in prima linea.
    Gli diamo la medaglia d’oro? Bastavano mascherine, e tute tutto quì!! Per anni la sanità i nostri politici ( De Luca compreso) è stata smantellata in tutto i settori, che dire voi continuate a stare a casa a dare ordini. Noi sveglia la mattina e andiamo a rischiare la vita!!! Bravi i nostri politici rubate, sapete fare solo questo bravi!!!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.