De Luca a Salvini: “Ha la faccia come il suo fondoschiena usurato”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
50
Stampa
“Verso mezzanotte ragazzi e tifosi hanno fatto una manifestazione di gioia per la vittoria della Coppa Italia, un episodio che sarebbe successo nella stessa maniera in tutta Italia e in tutto il Mondo. In altre città del Paese, penso a Torino, in occasione di una partita della Juventus della Champions ci sono stati morti e feriti. Se avesse vinto l’Inter, a Milano, ci sarebbe stata l’ira di dio. Ma siccome è capitato a Napoli l’episodio il cafone ha ritenuto di fare dei commenti: quel cafone politico che ha dimostrato di essere davvero tre volte somaro, non una volta sola”.

Questo l’attacco del governatore della Campania, Vincenzo De Luca che nel corso della sua settimanale conferenza su Facebook risponde al segretario della Lega, Matteo Salvini, in merito alla festa del Napoli dopo la vittoria della Coppa Italia in finale contro la Juventus.

Poi l’affondo decisivo contro il leader del carroccio: “Siccome è capitato a Napoli, il cafone ha pensato bene di fare dei commenti. Penso abbia dimostrato di essere tre volte somaro. Primo perché se uno organizza il due giugno una manifestazione in violazione delle norme anti-covid, e non è un giovane tifoso ma un esponente politico, insieme alla vispa Teresa, significa che ha la faccia come il suo fondoschiena, usurato tra l’altro“.

Poi continua: “Secondo motivo di ciucciaria è che si rivolge a me. Bisogna ricordargli che l’obbligo di garantire il rispetto delle norme nazionali riguarda il ministero e il Prefetto. Il presidente della Regione non c’entra niente. Infine siamo di fronte a un atto di volgare sciacallaggio.

Se avessimo adottato lo stesso criterio di strumentalità, noi, Regione Campania, che abbiamo dato una prova di rigore e capacità organizzativa, avremmo dovuto dire parole di fuoco nei confronti di altre realtà del Nord e altri sistemi sanitari dove si sono registrati migliaia di morti. Avremmo scatenato campagne di aggressione mediatica nei confronti di altre parti d’Italia. E invece manifestiamo solidarietà nei confronti dei nostri concittadini”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

50 COMMENTI

  1. Tra questi due ” vecchi cinghialoni” della politica e il presidente Conte o tutti gli “inesperti” dei 5s, preferisco i secondi…c’è un distanza abissale.

  2. Sapete cosa penso che in lombardia ci sono tanti lavoratori Salernitani con e senza laurea che si sono realizzati. Se avessero ascoltato De Luca avrebbero fatto la fame. Grazie Lombardia, Veneto ed altre regioni del Nord almeno voi in silenzio state aiutando noi del Sud.

  3. Il problema a breve si votera’ e rischioso per il caro presidente chiamare imbecilli I napoletani o inviare I lanciafiamme a settembre una volta che verra riconfernato ritornera su questo caso tranquilli.

  4. Questo ci ha trattato in tutti i modi se solo mettevamo il naso fuori dalla porta e adesso che fa??? Perché si deve votare da ragione ai napoletani . Dimettiti pezzente sei solo un lecchino

  5. Cafoneria politica….disse il bue all’asino. Che degrado politico, dialettico, di pensiero. Che tristezza. Pensassero all’onda lunga del lockdown che prevederà disoccupazione alle stelle e disastro sociale nel prossimo autunno. Italiani e campani sveglia!

  6. … e qui non ci vogliono i lanciafiamme per i napoletani tifosi???
    Come è facile spostare la attenzione su Salvini… poveri noi!

  7. ecco bravi, parliamo di salvini che neppure sta al governo, parliamo pure delle ciliegie, argomento che ha influenzato la vita di milioni di italiani, no??
    Invece i “democratici” che ci hanno arrestato per nessun motivo valido sarebbero i “buoni”???
    dal sito ISTAT:
    gennaio-giugno 2019, morti totali Campania: 29340 (ogni causa)
    gennaio-giugno 2020, morti “Covid” Campania: 431 ad oggi…
    Ancora volete difendere questi “governanti” locali e nazionali???

    Emergenza al massimo stava in lombardia per motivi e colpe lombarde, il resto d’italia è solo stato fatto oggetto di regime dittatoriale per fini politici e interessi esteri, punto. I numeri, oggi come ieri, parlano chiaro, se li si vuole capire, altrimenti continuate a fare i burattini che applaudono a ogni parola del duce, ma anche a ogni offesa sua e ogni istugazione a delinquere (lanciafiamme etc)..

  8. come mai non ha fatto zona rossa tutta napoli???! che ipocrita, gli piace vincere facile! con i paeselli di cento anime è facile, napoli non si tocca, no?? si rischia..
    E non parliamo del solito monologo senza contraddittorio da venti anni, e poi accusano altri di non accettare il confronto: pure berlusconi ha accettato e fatto una caterva di confronti più di lui.. ma i burattini che sostengono il duce campano non lo capiscono, non ci sentono da quell’orecchio

  9. i meridionali potranno votare qualunque partito ma mai salvini o 5 stelle.
    In un anno hanno fatto più danni al paese che altri partiti in 60 anni.
    i nostri figli e nipoti pagheranno le scellerate scelte del reddito di cittadinanza e quota 100: follie di incapaci ed arroganti, improvvisati amministratori.

  10. Ormai abbiamo un ‘goverrnatore’ che va avanti solo facendo battute penose. Evidentemente questi sono i politici che ci meritiamo. Dei guitti d’avanspettacolo.
    Non censurare, grazie.

  11. Coloro che pensano che il salernitano sia invidioso del successo si sbagliano ,al tifoso granata non frega un cavolo delle altre squadre,che siano a strisce o meno,specia se si tratta del Napoli, perché il tifoso granata,così come il salernitano ,ama distinguersi. Detto questo,detto anche che sono un deluchiano, credo stavolta abbia toppato perché bastava semplicemente intervenire prima ,è vero che riguarda il Ministero dell’interno ma è anche vero che bastava con ordinanza ad hoc vietare qualsiasi manifestazione in caso di vittoria,certamente non avrebbe impedito, ma avrebbe funzionato da deterrente. Infine,ricordo una cosa, nella.settimana prima della promozione in serie A della Salernitana, io sono andato a spalare fango ad Episcospia,imbattendomi in bare semiaperta,ne’io ne altri, mi pare festeggiamo per strada.Passo e chiudo

  12. Sicuramente non voteremo Salvini e lega..a noi De Luca va bene ed è in forte ascesa

  13. Come sempre sei stato un Grande, tutto quello che hai detto su quel demente vale anche per i suoi sudditi “terroni” senza dignità.

  14. Pee me, se mantiene la barra dritta e fa le cose giuste,sarà il nuovo leader di tutto il sud..scommetto il fondoschiena del sovranista😁

  15. Gli assembramenti sono vietati dalla legge.. siccome de Luca il tuo ruolo è anche far rispettare la legge..non sei stato in grado di gestire la situazione pertanto non ci sono
    scuse ora non dovresti aprire bocca!!!

  16. Lo riscrivo perchè sono stato censurato e non capisco il perchè.
    A’ Vincè ma come sei bravo quando devi elegantemente defilarti, le feste di compleanno in case private con dieci persone ci voleva il lanciafiamme, come non ricordare i “cafoni” che facevano la movida o i “cinghialoni” che correvano in strada, poi arriva una enorme e numerosa mandria di bestiame come quella che ha festeggiato la vittoria del Napoli e tu non fai e non dici niente, estrai dal cilindro delle tue fesserie il Ministro, il Prefetto e tu nemmeno una parola, almeno per ribadire che non bisogna fare assembramenti, che ci vogliono le mascherine, che ci vuole il distanziamento sociale, almeno questo, solo questo potevi e secondo me dovevi dirlo e ricordarlo, ci hai rotto tutto il tempo con queste cose e ancora adesso dici che bisogna stare attenti e poi che fai a pochi mesi dalle elezioni regionali non dici niente su quello squallido, spregevole e pericoloso comportamento.
    Ripeto io condanno il loro comportamento, ovunque fosse successo ma caro Vincè lo dovevi fare anche tu, anche se come dici per te questo non è un dovere istituzionale ma doveva essere un dovere morale.
    Meditate gente e pensate sempre con la vostra testa.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.