Salerno. Povertà e disagio sociale: dati preoccupanti a S.Eustachio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
Si è conclusa la prima fase della ricerca condotta nei quartieri Sant’Eustachio ed Europa – tra i più colpiti in città dalla crisi divampata a causa del blocco delle attività lavorative dovuto alla pandemia – al fine di analizzare le dinamiche di povertà e disagio sociale rilevate. I dati verranno presentati nel corso di una conferenza stampa, che si terrà lunedì 22 giugno alle 10:30, presso la Parrocchia di Sant’Eustachio (Via
Quintino di Vona), alla presenza dell’assessore alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, Nino Savastano.
Il lavoro di indagine preliminare – realizzato nei mesi di aprile e maggio da un team composto dalla Parrocchia di Sant’Eustachio e dalla squadra di rugby popolare Zona Orientale, a cui ha contribuito anche la Parrocchia Gesù Redentore, e con il supporto metodologico dell’Osservatorio Politiche Sociali dell’Università di Salerno, offre una panoramica sulle condizioni socio-economiche in cui versano le
famiglie più disagiate della zona, che si sono rivolte alle Caritas parrocchiali durante l’emergenza Covid19 per ricevere generi alimentari e di prima necessità. L’obiettivo è fornire a istituzioni, imprese e realtà del Terzo Settore una prima chiave di lettura per elaborare strategie condivise di contrasto alla povertà
e all’esclusione sociale. In apertura di conferenza stampa i saluti di Don Nello Senatore e Don Ciro Torre, a seguire gli interventi della professoressa Rossella Trapanese, responsabile dell’Osservatorio Politiche Sociali UniSa, e di Lambros Andreou, attivista della Zona Orientale Rugby che ha coordinato la somministrazione dei questionari.
“Dopo aver fronteggiato la pesante crisi legata al lockdown distribuendo oltre 1.200 pacchi, abbiamo focalizzato i nostri sforzi – afferma Don Nello Senatore – nel far emergere le situazioni di maggiore povertà e marginalità sociale presenti nei quartieri oggetto dell’indagine, al fine di offrire un aiuto più mirato e rispondente ai bisogni emersi. Nel ringraziare tutti coloro i quali, a vario titolo, hanno
contribuito nel fitto lavoro, evidenziamo, ad esempio, l’importanza di intraprendere una strada culturale, soprattutto per i più giovani”.
L’indagine, che ha interessato 112 nuclei familiari per un totale di 489 persone (il 22% del totale dei richiedenti aiuti alimentari) sará divisa in 3 parti. Nella prima verrà descritto il campione di riferimento e la sua composizione; nella seconda si analizzeranno le condizioni lavorative ed assistenziali dei soggetti intervistati; nella terza verranno esposti, tramite l’ “approccio delle capabilities”, i bisogni evidenziati
dagli intervistati.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Ora non è il momento per occuparsi di queste “fesserie”!
    Oggi bisogna festeggiare la Salernitana, i nostri politici con a capo il governatore della regione sono occupati a lodare Gattuso che ha vinto la coppa Italia ed a “sfottere” e denigrare i rivali politici(Salvini).
    E siccome siamo sotto dittatura filo cinese spero di non essere censurato.

  2. Per ‘ci sono problemi più seri’:
    Lascia perdere le polemiche, dato che tutta la classe politica è lontana mille anni luce dai poveri. Piuttosto, complimenti a queste persone che dedicano tempo ed energia per i più bisognosi, che non solo vivono di fame ma che spesso annegano nell’ignoranza.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.