Dj morta, trovati resti ossei: probabile si tratti del piccolo Gioele

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
I resti rinvenuti grazie alla segnalazione di un volontario vicino all’autostrada Palermo-Messina sarebbero di Gioele Mondello, il bimbo scomparso con la madre Viviana Parisi il 3 agosto. Per gli uomini che coordinano le ricerche, appartengono al piccolo “al 99%”. Il posto, coperto da rovi e arbusti, si trova a 200 metri dall’autostrada e a 700 da dove è stato trovato il corpo di Viviana.

A segnalare la zona è stato uno dei volontari che da giorni affiancano vigili del fuoco, forestali e poliziotti nelle ricerche del piccolo. Si tratta di un carabiniere in congedo, Giuseppe Di Bello, 55 anni, che aveva raccolto l’appello del papà di Gioele e si era unito questa mattina alle perlustrazioni nella zona. Gli investigatori hanno trovato resti ossei e tracce di una magliettina. Per il procuratore di Patti, Angelo Vittorio Cavallo, si tratta di “resti umani che sono compatibili con quelli di un bambino dell’età di Gioele”.

Resti straziati dagli animali selvaticiPer averne conferma sarà però necessario l’esame del Dna. Il corpo sarebbe stato orrendamente mutilato e straziato dagli animali selvatici, che lo avrebbero trascinato all’interno di una fitta radura, tra la boscaglia che circonda la zona, a circa 700 metri di distanza dal traliccio ai piedi del quale è stato scoperto il cadavere della donna. I resti ossei – una parte del tronco e della testa e alcuni arti – saranno ricomposti e trasportati all’istituto di medicina legale per l’autopsia.

Procuratore: “Molte le ipotesi in piedi” – “Ci siamo fatti delle ipotesi su quanto sia successo, se ne sono rafforzate alcune ne abbiamo scartate delle altre”, ha detto, in merito alla vicenda, il procuratore di Patti Angelo Cavallo. “Perdono quota piste riconducibili ad ambiti familiari. Ma lasciateci lavorare e fare tutti i ragionamenti del caso. Molte ipotesi restano ancora in piedi, dobbiamo lavorare e riflettere”, ha aggiunto.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.