Vaccino Covid: l’Europa approva nuovo contratto con Moderna

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La Commissione europea, come annunciato ieri dalla presidente Ursula von der Leyen, ha approvato un sesto contratto per la fornitura di un potenziale vaccino contro il Covid-19 con la società farmaceutica Usa Moderna.

Il contratto prevede l’acquisto iniziale di 80 milioni di dosi per conto di tutti gli Stati membri dell’Ue, con l’opzione di richiedere fino a 80 milioni di dosi ulteriori, per un totale di 160 mln di dosi che verranno fornite non appena saranno state dimostrate la sicurezza e l’efficacia del vaccino.

Il contratto con Moderna amplia il portafoglio di vaccini che saranno prodotti in Europa e che comprende i contratti firmati con AstraZeneca, Sanofi-Gsk, Janssen Pharmaceutica (Johnson & Johnson), BioNTech-Pfizer e il contratto approvato con CureVac. Sono inoltre in corso negoziati con Novavax, ha detto von der Leyen.

Il portafoglio diversificato di vaccini mira a far sì che l’Europa sia ben preparata per la vaccinazione, una volta dimostrate la sicurezza e l’efficacia dei vaccini. Gli Stati membri possono anche decidere di donare il vaccino ai Paesi a reddito medio-basso o di ridistribuirlo ad altri Paesi europei.

“Apprezziamo la fiducia che la Commissione europea ha riposto nella nostra piattaforma di vaccini a mRna includendo mRna-1273 nel loro portfolio di vaccini”, è il commento di Stéphane Bancel, amministratore delegato dell’azienda biotech Usa Moderna.

“Siamo consapevoli che affrontare questa pandemia richiederà una serie di soluzioni e siamo orgogliosi del ruolo che Moderna è stata in grado di svolgere in questo sforzo globale”, ha aggiunto Bancel. “Abbiamo incrementato la nostra capacità produttiva al di fuori degli Stati Uniti con i nostri partner strategici, Lonza e Rovi, per essere in grado di distribuire circa 500 milioni di dosi all’anno, e potenzialmente fino a 1 miliardo, a partire dal 2021”. Se il vaccino sarà approvato dalle autorità regolatorie, Moderna si aspetta di iniziare le spedizioni per l’Unione europea a dicembre.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.