Covid-19, l’elenco delle regioni che potrebbero passare in zona arancione o rossa

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
13
Stampa
I contagi in Italia continuano ad aumentare così come le zone rosse o i piccoli lockdown. Ma con il nuovo monitoraggio dell’Iss è probabile che ci siano dei cambi di colore per le diverse regioni del Paese che potrebbe diventare a prevalenza arancione e rossa.

Tra queste troviamo Lazio, Calabria, Puglia e Veneto che potrebbero abbandonare la fascia gialla, mentre Emilia Romagna, Campania, Abruzzo, Lombardia e Piemonte potrebbero finire direttamente nell’area con le misure anti-contagio più restrittive.

Anche se per ora ci sono solo due Regioni in zona rossa, in realtà anche all’interno delle altre fasce di colore sono presenti micro-zone rosse o delle aree arancione rosso scuro in cui la circolazione del virus è particolarmente elevata e di conseguenza sono state introdotte delle restrizioni più severe.  Con il nuovo monitoraggio, però, ci sono alcune Regioni che potrebbero interamente cambiare fascia.

L’indice Rt è infatti pericolosamente sul filo dell’1 in Lazio, ma anche Calabria, Puglia e Veneto. Queste Regioni, attualmente in zona gialla, potrebbero quindi finire in arancione dalla prossima settimana, se i dati del monitoraggio accerteranno che si è oltrepassata la soglia di rischio che comporta il cambio di scenario.

Quali sono le Regioni che rischiano la zona rossa
A rischiare invece la zona rossa ci sono in primis Emilia Romagna, Campania e Abruzzo. Ma anche Lombardia e Piemonte potrebbero dover inasprire le misure. La situazione più critica si registra in Emilia Romagna dove è anche stata istituita la zona rossa a Bologna. “Le limitazioni da zona arancione, a differenza di quanto avveniva un mese fa, non sono più sufficienti a piegare la curva dei contagi. Se rimanessimo fermi, la curva epidemica continuerebbe a crescere incontrastata”, ha spiegato il governatore Stefano Bonaccini.

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

13 COMMENTI

  1. Si, lo abbiamo capito : Diventeremo zona rossa. E quindi? Si può comunque uscire con tremila scuse. Ciaone a tutti quelli sul balcone

  2. …. inqualificabile “SIG. corridore”, lei potrebbe correre a Milano ed andare in quella discoteca abusiva piena di negazionisti….

  3. Non capisco come è possibile che possano scrive determinati soggetti

  4. zona gialla ma con molte restrizioni e come se la godono quelli che prendono il sole anche a marzo e senza mascherina una vergogna

  5. Hai paura ? Rimani a casa 😂😂
    Poi esalti le sentenze del TAR 😂😂😂
    Staimbecille le prescrizioni e la legge si osservano in toto, capra se vuoi essere un essere civile rispetta le regole ….quindi più musseruola e meno stronzate.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.