La pensilina è tornata dormitorio sul lungomare: riecco il letto con cartoni e coperte

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Non c’è pace per la pensilina della fermata del bus di fronte all’ex Caserma Angelucci, sul Lungomare Marconi di Salerno. A meno di venti giorni dall’intervento degli operatori di Salerno Pulita per eliminare tutto il materiale che l’aveva trasformato in un giaciglio per senzatetto, la pensilina è tornata ad essere occupata la notte come posto per dormire. Numerose erano state le segnalazioni alle autorità competenti, tra cui quella di salernonotizie,it, per restituire la pensilina al suo naturale utilizzo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. uno dei vostri coraggiosissimi reporter ha mai incontrato la persona che dorme in quel posto? l’ha avvicinata? magari se lo riuscisse a fare trova il modo per dare un senso al suo lavoro

  2. Se la pensilina è tornata dormitorio vuol dire che non è stato preso alcun provvedimento per quel poveretto che la occupa, in quanto posso confermare personalmente che la persona che era ieri lì e la stessa di sempre.

  3. Nessuno sa chi prepara quel posto per la notte? Nessuna pattuglia può passare e individuare chi combina quello sconcio? Ecco Salerno, città abbandonata a se stessa ed al suo degrado inarrestabile!!!!

  4. E’ sempre il solito strafottente personaggio. Se sei gentile e gli chiedi come sta o gli offri aiuto, ti manda a quel paese. Portatelo in un centro per un TSO, ma toglietelo definitivamente dalla pensilina che occorre per ripararsi quando si aspetta l’autobus e non per far fare i porci comodi a strampalati Robinson Crusue dei noantri. Tutta la comprensione di questo mondo, ma per le reali difficoltà.

  5. invece di fare questi scoop freddi e stupidi si invogliasse il comune e le categorie inerenti al disagio di questi poveri sventurati a dargli una sistemazione umana,c’e’ quella poveretta che gira col suo pacco di pezze in mano che sono tutto il suo avere…fa una pena e si vede che dev’essere stata una persona perbene,poi la testa e’ quella che dirige il traffico dei singoli come il volere di dio ma le istituzioni dove sono a fare la loro parte?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.