Vaccino Covid, studio: risposta migliore in giovani e donne

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
La risposta anticorpale al vaccino anti-Covid sembra essere migliore nelle donne, nei giovani, nei non fumatori e in assenza di patologie ad alto rischio di eventi cardio-vascolari, e si mantiene anche dopo sei mesi dalla prima dose.

È quanto emerso da uno studio coordinato da Sapienza Università di Roma e dal Policlinico Umberto I di Roma, i cui risultati sono stati presentati in occasione  dell’assemblea della Facoltà di Medicina e odontoiatria della Sapienza, che si è tenuta martedì 19 ottobre

La ricerca, promossa e incentivata dalla Rettrice della Sapienza, Antonella Polimeni, e dal Direttore generale dell’Azienda ospedaliera universitaria Policlinico Umberto I, Fabrizio d’Alba, ha analizzato la risposta anticorpale al vaccino e la sua durata su un campione composto da 2065 operatori sanitari a distanza di 2 e 6 mesi dalla seconda dose di Comirnaty, sviluppato da Pfizer-Biontech.

Dall’analisi è emerso che a distanza di 2 mesi dalla seconda dose di vaccino, solo lo 0,14% (3 soggetti) dei soggetti ha mostrato una insufficiente risposta anticorpale. La presenza di patologie concomitanti, ad alto rischio di eventi cardiovascolari, come ipertensione, diabete e dislipidemia, è invece stata associata ad un più basso titolo di anticorpi.

Anche il fumo sembra essere un importante determinante della risposta anticorpale. Tra i tabagisti è infatti stata osservata una risposta immunitaria significativamente più bassa rispetto ai non fumatori.

Quanto alla durata della risposta anticorpale, dallo studio è emerso che a distanza di 6 mesi dalla prima dose di vaccino, il titolo di anticorpi si è ridotto di circa il 75%, ma la maggior parte dei soggetti mostrava ancora una buona risposta anticorpale: passando dalla mediana a 2 mesi di 626 AU/ml a quella a 6 mesi di 147 AU/ml. Inoltre, solo lo 0,8% del campione (12 soggetti) mostrava una risposta anticorpale insufficiente.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.