Stampa
È scontro tra il ministero dell’Istruzione e il sindaco di Bellizzi Mimmo Volpe. Ad accendere la polemica la decisione del ministro Patrizio Bianchi di non attivare la didattica a distanza per gli studenti campani in quarantena. Lo scrive il quotidiano Le Cronache consultabile on line

Il primo cittadino del comune picentino parla di scelta “assurda” e rivendica il diritto allo studio tanto da decidere di attivarsi autonomamente per concedere ai ragazzi positivi al covid, a Bellizzi, di frequentare la scuola con la modalità della dad.

“Io non so a volte la ragione e l’utilità di alcune imposizioni. Specialmente sui bambini – ha dichiarato il sindaco Volpe – Non capisco dove vengono elaborate alcune idee. A me (a noi) francamente sembra solo una esagerazione senza una buona ragione. Premesso che non sono riuscito a trovare nessuna norma giuridica chiara che vieta la didattica a distanza ad un bambino colpito positivamente dal covid19”.

Nei giorni scorsi il primo cittadino di Bellizzi ha infatti chiesto ufficialmente al Ministero della Pubblica Istruzione, al dipartimento di prevenzione Asl e All’ufficio Scolastico Regionale perché un bambino colpito dal covid19, che resta a casa in quarantena, non può partecipare alle attività didattiche attraverso la dad.

“Potrò anche sbagliare ma credo che qualcuno stia interpretando in modo eccessivamente restrittivo una raccomandazione. Aspetto pazientemente una risposta”, ha aggiunto anticipando che, nel frattempo come Assessorato alla Pubblica Istruzione e Politiche Sociali il Comune di Bellizzi autonomamente un servizio di intrattenimento e di lezioni a distanza con tutti i bambini studenti colpiti da positività da covid19 e costretti a casa in quarantena.

Ad oggi, infatti, agli studenti costretti alla quarantena non è concesso frequentare le lezioni da casa, Bellizzi è il primo comune della provincia di Salerno ad agire autonomamente, rispetto alle direttive imposte dal governo nazionale e dell’assessorato regionale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.