Salerno, ex Cooperative sociali: ennesimo presidio sotto il Comune

Stampa
Ennesimo presidio al Comune di Salerno per i lavoratori delle cooperative. Le maestranze, con il supporto del sindacato, hanno manifestato alle porte di Palazzo di Città. “Abbiamo voluto ricordare che fame e disperazione non vanno in ferie – ha sottolineato Angelo Rispoli, segretario provinciale della Fiadel – L’Isam ha aperto un cantiere a scartamento ridotto. C’è un impegno ad assumere le maestranze al più presto ma la cosa al momento non si è ancora concretizzata”. Preoccupazione anche per quanto riguarda la gestione dei parchi pubblici da parte del sindacato che ha lanciato l’allarme: “Non abbiamo notizie relative ai parchi e ai lavoratori che dovrebbero essere impiegati nel servizio del verde pubblico. In questa condizione – avverte Rispoli – ci sono 50 famiglie a casa. Nel frattempo la città necessita di interventi radicali. Siamo qui a testimoniare che l’emergenza continua”.

Commenta

Clicca qui per commentare

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – [email protected] Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.