Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola sabato 26 marzo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
giornali_rassegnaEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Nomine Soresa, bufera su De Luca. Scelti un magistrato e il figliodi un giudice.L’ira di Sel: «Umiliante».

Di lato: Verso il voto. “Fronte unico”. La Sinistra ad Amatruda: «No, grazie».

Sempre di lato: La settimana. L’Occidente e le verità sulla guerra (di Bruno Manfellotto).

La foto notizia: Una Salernitana d’assalto per riconquistare lo stadio Arechi. Stasera la sfida col Bari: in 16 mila sugli spalti.

A centro pagina: Ricatto hard, condannati. Così una 19enne e il complice avevano terrorizzato uno skipper.

Sempre a centro pagina: Rifiuti a Salerno. Tassa sulla spazzatura. Prima rata ad aprile.

E poi: Cava de’ Tirreni. Evasione da record sui passi carrabili.

Di spalla: Economia. Non c’è ripresa e il commercio sprofonda.

Ed ancora: Turismo. Anche Costa riduce gli sbarchi dei crocieristi.

E poi: Industria. Il cda ha scelto. Marotta torna a guidare l’Asi.

Taglio basso: La cultura. Vita da detenuto negli scatti di Di Lorenzo (di Davide Speranza).

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Vendita sospetta: rinviato a giudizio notaio salernitano. Avrebbe favorito l’acquisto per 770mila euro di un immobile dal valore milionario.

Ed ancora: Scafati, affare sorveglianza nel mirino. Il pool della Commissione d’Accesso passa al setaccio le proroghe sugli appalti per la sicurezza. Accertamenti sulle delibere di giunta, convocato il comandante dei vigili urbani D’Ambruoso.

A centro pagina: Salerno. Minore violentata, preso ex operaio comunale. Un 63enne è finito in manette per aver più volte abusato della nipotina.

A centro pagina: Salerno. Ribaltone in Forza Italia. Zitarosa scarica Amatruda.

E poi: Scafati. Ricettazione di medicinali. De Vivo verso il processo.

Taglio basso: Salerno. De Luca si riprende l’Asi. Marotta nuovo presidente.

E poi: San Marzano. Hashish e coca nel negozio: condannato un tabaccaio.

A fondo pagina: Lo sport di Metropolis. Salernitana d’assalto: il Bari per svoltare. All’Arechi è pienone.

 

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

De Luca si riprende l’Asi, è scontro. Marotta ritorna alla guida del Consorzio, opposizione all’attacco: «Dov’è il rinnovamento?». Il braccio destro dell’ex sindaco eletto all’unanimità, nel direttivo anche la Ferrazzano. Iannone: come Nabucodonosor.

Ed ancora: Il centrodestra. Forza Italia, sale Zitarosa: «Amatruda non unisce».

Di spalla: L’economia. Riforma porti la Serracchiani blocca il piano di Bonavitacola.

A centro pagina: Violenze sulla nipotina in manette dopo dieci anni. La bambina era stata affidata allo zio tra il 2002 e il 2006. A piede libero durante il processo un 63enne condannato a otto anni. E scatta l’ordine di carcerazione.

Ancora a centro pagina: La criminalità. Banda del buco nella gioielleria colpo da 15mila euro.

La foto notizia: Meteo incerto e Pasqua in anticipo weekend all’insegna del last minute.

Ed ancora: Il commento. La logica del «giardinetto» (di Ernesto Pappalardo).

Di lato: L’edilizia. Mini sanatoria per gli abusivi via libera a Cava.

Sempre di lato: L’ambiente. Stop ai fondi per la centrale a biomasse

Taglio basso: Salernitana con il tridente, scommessa Nalini. Sfida al Bari nel match in notturna, Menichini: «Voglio più aggressività».

A fondo pagina: Rosa granata. Uovo con sorpresa per Manolo.

I box in alto: Gli itinerari. LE CASE DEGLI DEI ARCHEOLOGIA IN TOUR.

Ed ancora: La solidarietà. PREMIO SCOCOZZA SIRIA IN PRIMO PIANO.

E poi: Il festival. GRAPHIC JOURNALISM VASSALLO A FUMETTI

le cronache

 

 

 

Sul giornale Le Cronache in prima pagina:

Affittopoli salernitana. C’è pure Matteo Renzi. La Presidenza del Consiglio sborsa 500 euro al mese per un alloggio in via Roma. Barbuti: c’è chi paga 43 euro l’anno, 14 case a prezzi stracciati a pochi passi dal Duomo.

Ed ancora: Fonderie Pisano. La nuova sede sarà Cupa Siglia. Ex Fonditori di Salerno: l’azienda è gestita da una coop
che è guidata da Ciro Pisano. Qui il trasferimento. Acquisteranno la fabbrica all’asta.

Di spalla: Violentò per 4 anni una bimba. Arrestato dipendente comunale. Salerno, l’uomo lavorava all’ufficio affissioni.

Di spalla: Comunali. Ferdinando Giordano candidato con la lista dei Verdi.

Ed ancora: Eboli. Operaio schiacciato da un camion.

E poi: Sala Consilina. E’ morto l’ex senatore Fronzuti.

A centro pagina: Salernitana alle 20.30. Arechi: una bolgia per battere il Bari. Granata in campo con il 4-3-3. A centrocampo tornano titolari Bovo, Nalini e Pestrin.

 

LE PRIME PAGINE FOTO RASSEGNA STAMPA

LE PRIME PAGINE IN VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.