Choc nel bergamasco: comune rende il “Bravoh” della Cantone slogan contro cyberbullismo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
manifestotizianaNonostante la tragica morte, nonostante moltissimi siti abbiano rimosso gratuitamente i contenuti su Tiziana Cantone, quel “bravoh” continua a riemergere nei casi più insospettabili. Così, il Comune di Costa Volpino, in provincia di Bergamo, ha ben pensato di pubblicare un manifesto in cui “bravoh” diventa un hashtag ed uno slogan per combattere l’uso sbagliato dei social network. “Stai leggendo questo manifesto? #BRAVOH – annuncia il manifesto macchiato da finto sangue, scimmiottando l’originale “Stai facendo un video? …che ha spinto la giovane donna al suicidio” – prima di postare video o immagini che riguardano la tua sfera personale ricorda che il web può uccidere”.
 
Contattato da Gianni Simioli, per la radiazza su Radio Marte, l’Assessore alle Politiche Sociali del comune di Costa Volpino Patrick Rinaldi autore della campagna ha giustificato la sua scelta come una misura straordinaria per contrastare fenomeni simili a quello della Cantone, in grande diffusione nella sua zona.
“Pur non avendo visto per scelta i video di Tiziana Cantone, nel mio comune ci sono stati episodi simili anche se non così gravi e per questo ho deciso di usare un hastag negativo in qualcosa a mio avviso di utile e senza voler offendere la famiglia”.
Il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che fu presente anche ai funerali di Cantone ha però contestato tale decisione.
“Tiziana a mio avviso soffrirebbe nel vedere per l’ennesima volta esposto all’opinione pubblica ciò di cui aveva chiesto la cancellazione fino all’oblio. Lei voleva essere dimenticata non usata come testimonial per iniziative seppur meritorie. Con questa campagna si fa esattamente il contrario di quello che lei desiderava dopo aver tanto sofferto. A mio avviso quindi non state rendendo onore alla sua memoria ma la state offendendo ancora” ha spiegato il consigliere verde.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.